Quotidiani locali

Vai alla pagina su Toscana economia
Morto Mario Becagli, l'inventore del pile

Morto Mario Becagli, l'inventore del pile

Prato, aveva 88 anni. E' stato uno dei pionieri dell'industria tessile pratese. Dall'inizio degli anni ottanta ha esteso, con grande profitto, i suoi interessi, anche all'estero, nel campo immobiliare, turistico-alberghiero, agricolo. Nel 2005 la figlia Raffaella venne uccisa a Bali

FIRENZE. Si è spento sabato 12, a Firenze, all'età di 88 anni, dopo una lunga malattia l'imprenditore tessile Mario Becagli. Con Becagli se ne va uno dei pionieri dell'industria tessile pratese. Nato a Firenze nel 1929, si era diplomato nel famoso Istituto Tecnico Buzzi di Prato cominciando, prestissimo, la sua esperienza industriale nel settore tessile.
   Dotato di indicibile talento, si è dedicato alla ricerca dei tessuti tecnici sportswear ed  è divenuto noto a Prato, negli anni Sessanta, per l'invenzione del "pile" e della pelliccia ecologica, che gli ha consentito una rapida escalation nelle vette più alte dell'imprenditoria. Dall'inizio degli anni ottanta ha esteso, con grande profitto, i suoi interessi, anche all'estero, nel campo immobiliare, turistico-alberghiero, agricolo e, da ultimo, nelle energie rinnovabili, divenendo così uno tra i più famosi imprenditori della Toscana.

Si ricordano, tra le varie aziende storiche del suo gruppo, la Tessile Fiorentina di Prato, la Casalbosco di Pistoia e la San Lorenzo di Grosseto. "Uomo di grande sensibilità e carisma, dotato di forte temperamento, tenace, audace e geniale allo stesso tempo: all'intuizione seguiva, sempre, efficacemente, l'azione", lo ricordano la moglie Teresa e i quattro figli Lorenzo, Massimiliano, Niccolò e Tommaso, che lo hanno assistito fino all'ultimo.

Mario Becagli fu colpito da un grande dolore quando nel 2005, sull'isola di Bali in circostanze mai chiarite e con l'assassino rimasto sconosciuto, venne uccisa a bastonate la figlia Raffaella, 31 anni.

Le reazioni. Il sindaco Matteo Biffoni e la giunta comunale esprimono il proprio cordoglio per la scomparsa di Mario Becagli, l’imprenditore tessile che ha inventato il pile. “Becagli è stato uno degli esponenti storici e trainanti dell’imprenditoria tessile

pratese, capace di inventare prodotti innovativi e di capire e assecondare le trasformazioni del mercato”, ha dichiarato il sindaco Biffoni. “Alla moglie e ai figli di Mario Becagli esprimiamo le nostre più sentite condoglianze e i nostri sentimenti di vicinanza”.


 

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Prato Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PROMOZIONI PER GLI AUTORI, NOVITA' ESTATE 2017

Pubblicare un libro, ecco come risparmiare