Quotidiani locali

Uomo vicino ai binari: scatta l'allarme e la linea va in tilt

Almeno sette treni cancellati e ritardi a cascata sulla Viareggio-Firenze. Ma una volta che la Polfer arriva sul posto non c'è più nessuno

PRATO. È bastata una segnalazione per far andare in tilt la linea ferroviaria per qualche ora. Almeno sette treni cancellati e molti in ritardo lungo la linea Viareggio-Firenze: secondo quanto ricostruito dal Tirreno all'origine delle verifiche degli agenti - che hanno chiesto a Trenitalia, a scopo precauzionale, di ridurre la velocità dei convogli - una segnalazione di un passeggero che ha visto una persona camminare vicino ai binari fra le stazioni di Prato e Sesto Fiorentino.

La segnalazione è delle 15,30. Dalla sala operativa di Firenze la Polfer ha subito mandato una squadra di uomini per verificare

se quanto segnalato corrispondesse al vero, ma una volta giunti sul posto i poliziotti non hanno trovato nessuno.

I ritardi dei treni si sono ripercossi su tutta la linea, sia in direzione mare che verso il capoluogo, con limitazioni di percorso e soppressioni dei convogli.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Prato Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NOVITA' E LIBRI TOP DI NARRATIVA, POESIA, SAGGI, FUMETTI

Spedizioni gratis su oltre 30 mila libri