Quotidiani locali

Vai alla pagina su Basta violenza sulle donne
$alttext

Prende coraggio e fa arrestare il marito violento

Prato, intervento della polizia nell'abitazione di una famiglia per una lite fra coniugi, sfociata in un racconto di ripetute violenze e vessazioni 

PRATO. La polizia accorre in una casa per una lite e scopre un caso di violenza sessuale. E' accaduto nelle prime ore di domenica 30, intorno alle 4, quando una volante è intervenuta in un'abitazione di Galciana su segnalazione di una violenta lite in famiglia tra due coniugi.

Una volta sul posto la donna, una nigeriana di 45 anni, ha raccontato agli operatori che poco prima, in seguito di un acceso diverbio con il proprio coniuge connazionale, era stata aggredita fisicamente dal proprio marito, che pretendeva poi di avere con lei un rapporto sessuale non voluto. Ma che la vittima non riusciva ad evitare nonostante la fattiva resistenza.

I particolari della violenza, raccolti dal personale femminile intervenuto a coordinamento dell’intervento, ha permesso di far emergere gli aspetti che inizialmente la vittima, per timore del marito, aveva cercato di omettere, riferendo nel dettaglio di essere vessata da diverso tempo dal proprio coniuge e di vivere una difficile situazione matrimoniale che sfocia spesso in violenza nei suoi confronti. In quel momento, tra l'altro, erano presenti

in casa anche i figli minori della coppia.

Al termine della vicenda  la polizia ha arrestato il nigeriano, 45 anni il quale, su disposizione del  magistrato di turno, è stato associato nella  Casa Circondariale della Dogaia.

 

 

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Prato Tutti i ristoranti »

Il mio libro

LE GUIDE DE ILMIOLIBRO

Corso gratuito di scrittura: come nascono le storie