Quotidiani locali

Gommatex pronta a lanciare una linea di tessuti tecnici per abiti sportivi e fashion

L'azienda dell'ex gruppo Sasch, dopo sei anni dal crac finanziario, ha una nuova vita. E accanto agli spalmati per la pelletteria fa ricerca su nuovi prodotti

PRATO. Già dalla fine del 2010, quando l'impero della Go-Fin e della più famosa Sasch stava crollando, si sapeva che le aziende del gruppo chiamate “le produttive” sarebbero state salvate. O comunque ci si sarebbe provato. Un bene prezioso anche per la città per la loro capacità di produrre semilavorati innovativi. Conoscenze rare non solo nel distretto. E infatti, fin da subito, la famiglia Giovannelli , socia dell'ex sindaco Roberto Cenni, si attivò per affittare e poi riacquistare Gommatex poliuretani e Trt con due newco appositamente costituite. Di acqua sotto i ponti da sei anni a questa parte ne è passata parecchia e oggi alla guida della Poliuretani c'è Giacomo Giovannelli, figlio di Gianluca e fin dai primi giorni in prima linea per salvare l'azienda di famiglia.

leggi anche:

Negli anni si è continuato a produrre "spalmati" e adesso è pronta a debuttare una nuova linea di stoffe per abbigliamento da affiancare alla rodatissima attività nella pelletteria con la produzione di "stoffe" per borse e scarpe per tutte le più importanti case di moda italiane e francesi, soprattutto. Un debutto quello della nuova collezione che punta direttamente agli Stati Uniti (e in particolare alla California) dove i capi sportivi e i costumi vengono utilizzati quotidianamente. Fashion ma anche sport tecnico con stoffe che abbinano il cachemire alla lycra e anche la seta agli spalmati, ideali per praticare lo yoga. E tra le novità che arriveranno sul mercato, che per la loro realizzazione hanno la regia del tecnico Andrea Cornacchia, tessuti completamente innovativi come i plissettati spalmati, la pelle bielastica e tutte le spalmature partendo da tessuti naturali.

Il tecnico Andrea Cornacchia mostra...
Il tecnico Andrea Cornacchia mostra il tessuto plissettato

Magìe che nascono dall'abbinamento tra le conoscenze della tradizione di Gommatex e i nuovi confini dell'abbigliamento sportivo che strizza l'occhio al mondo del fashion e della moda. Basti pensare ai nuovi tessuti utilizzati per i costumi da bagno e i pantacollant. Un investimento che negli anni ha riguardato il prodotto e il commerciale e che ha portato l'azienda a raggiungere gli 8 milioni di giro d'affari uscendo definitivamente dagli anni più bui.

Due dei nuovi tessuti realizzati per...
Due dei nuovi tessuti realizzati per costumi da bagno

«L'obiettivo - spiega Giacomo Giovannelli - è la diversificazione andando oltre la pelletteria e approdando, partendo dal tessile tecnico, fino a un utilizzo completamente diverso. Una stoffa nata per creare abiti, ad esempio, è piaciuta anche per realizzare il rivestimento dei sellini per le biciclette. Un percorso che è partito su proposta di un amico e che adesso stiamo portando avanti creando tessuti ideali per esempio anche per abiti da indossare anche per l'ippica o il tennis». Con l'obiettivo di continuare a crescere. «Molti clienti sono rimasti - commenta Giovannelli - anche dopo il momento di crisi, alcuni lavorano con noi da 40 anni. Altri nuovi ne abbiamo fatti. Del resto per me questa azienda è la nostra vita e il futuro. Se abbiamo lottato per ricomprarla e perché ci crediamo con forza».

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Prato Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista