Menu

Vocabolario pratese-italiano / Lettera G

Le parole sulla bocca di tutti i pratesi: aggiungete le vostre tra i commenti alla lettera corrispondente

Gabillo, gabillarsi

Gingillo, gingillarsi (vedi)

 

Galla

Piaga della pelle provocata da una bruciatura

 

Gambule

In origine la parte di indumento che copre la coscia fino al ginocchio. Per estensione, la parte dei pantaloni che copre la gamba.

 

Ganzo

Divertente, bellino (un giudizio positivo come l'inglese “cool”...)

l'amante della moglie ("Ganza": l'amante del marito)

 

Garbare

Piacere; “mi garba”: mi piace (prima di facebook...)

 

Garbo

Fare un garbo (una gentilezza); avere garbo (avere buone maniere)

 

Gattabuia

Prigione. "A' ricchi e un gli fanno nulla e se uno sciagurato ruba una mela finisce in gattabuia!"
(da Giacomo Bigagli)

 

Gattini (fare i)

Fare i gattini: rimettere, vomitare

 

Gattoni, gattonare

Andare gattoni: a quattro zampe (da bambini)

Avere i gattoni: essere malato di orecchioni

 

Ghingheri (in)

Elegante, vestito di tutto punto

 

Ghirighìo

(accento sulla seconda “i”)

Castagnaccio

 

Gingillare (gingillarsi)

Perdere tempo (“non stare a gingillarti con codesti fogli, c'è da lavorare”)

 

Gingillo

Aggeggio (vedi)

 

Giorgia

(pronuncia con “o” chiusa)

Il grasso nel collo sotto il mento, dopppio mento (vd anche: gorgia o pappagorgia)

 

Giovare, giovarsi

Trovare igienico (“la forchetta è sporca, non usarla, non me ne giovo”) 

 

Girellone

Persona che va sempre in giro (e conclude poco), bighellone. “L'è ora di cena e unn'è ancora tornato que' girellone”

 

Girigogolo

Probabile storpiatura da “rigogolo” (uccellino). “Sei verde come un rigogolo”

 

Gislonga

Sedia a sdraio (storpiatura del francese “chaise longue)

(da Sandro Veronesi)

 

Gnaulare

Miagolare

 

Gnegnero

Cervello, acume,  capacità di giudizio (da “ingegno”): “In queste cose ci vuole gnegnero”, “Usa lo gnegnero”

 

Gnudare, gnudo

Denudare; nudo

 

Golone

Goloso. "O golone, quanti gelati t' ha' mangiato da stamani?"
(da Giacomo Bigagli)

 

Gora

Macchia vistosa provocata versando liquidi su un tessuto. Anche: “sgorata”

 

Gorgia

Doppio mento (anche: “pappagorgia”)

 

Granata

Scopa

 

Gratta mariano

Bibita venduta per strada versando sciroppo in un bicchiere pieno di pezzetti di ghiaccio grattati dalla lastra

 

Grave

Pesante (nel senso di cibi da digerire: “non bere il latte a mezzanotte, è grave”)

 

Grembio

Grembiule

 

Groppone

Schiena; portare qualcuno sul groppone

 

Guasto, guastare (il corpo)

Guastarsi il corpo: avere la diarrea "Cordelia e un vengo oggi alla novena, mi s'è guastato i' corpo!” (oppure “Ho il

corpo guasto”)

(da Giacomo Bigagli)

AGGIUNGI UNA PAROLA NEI COMMENTI

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Prato Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro