Quotidiani locali

Prato: incendio in fabbrica, la foto di una collana e lo strazio di Wang

Davanti alla fabbrica in cui sono morte sette persone, un uomo confuso nella folla riconosce il monile trovato al collo di un cadavere e scopre così che la moglie è una delle operaie uccise dall'incendio

wang

PRATO. «Sì è proprio questa, la riconosco: è la collana di mia moglie». Davanti alla confezione cinese "Teresa Moda", assiepato nella folla di giornalisti, amici, colleghi, compagni, parenti delle vittime, semplici curiosi, c’è anche Wang. Nella ditta del Macrolotto di Prato i vigili del fuoco sono al lavoro per cercare i corpi delle vittime di quella che ora dopo ora assume i contorni di una strage: sette morti accertati, sette cadaveri di cui si cerca un nome, uccisi nell’incendio della fabbrica dove dormivano e lavorano.

FOTO: I SOCCORSI - LE BARE - DENTRO ALL'INFERNO

Mentre il gruppo di operai delle ditte nella zona s'interroga su cosa è appena successo, un signore avanza scortato da un carabiniere e un giovane cinese, suo genero. Wang, 53 anni, capelli brizzolati, è venuto a cercare sua moglie Wang Chunhao, 47 anni, operaia nella fabbrica di via Toscana andata a fuoco.

Quando gliela mostrano, Wang riconosce la collana ma all’inizio non capisce che è stata trovata su un cadavere irriconoscibile. Poi si rende conto della verità più atroce: la sua amata Chungao non c’è più. È morta nel rogo dell’azienda dove aveva trovato lavoro, quell’azienda che le aveva permesso di raggiungerlo in Italia, il primo passo verso un futuro familiare più sereno, il sogno tanto inseguito di una vita insieme.

LA CRONACA: SETTE OPERAI MORTI IN FABBRICA - LA STRAGE SUI SOCIAL NETWORK

Al suo arrivo davanti ai cancelli della “Teresa Moda” Wang prende il suo posto ordinatamente tra i singhiozzi e le lacrime delle mogli degli operai della ditta. Wang cerca di rimanere lucido ricostruendo assieme al gruppo di connazionali cosa possa essere accaduto là dentro. «C'è un piano superiore - si sente dire - dove si va a dormire». Nei racconti del gruppo i dettagli si inseguono: dicono che il primo ad aver percepito l'odore di gas è stato il bambino dei proprietari, che ha avvertito tutti quanti. I due titolari sono riusciti a far uscire il figlio, mentre le fiamme li hanno spinti indietro assieme agli operai. «Forse - si considera - alcuni di loro sono stati soffocati dal fumo prima ancora di riuscire a raggiungere il piano terra».

foto

Wang non versa una lacrima, prega in silenzio, aspetta. Al suo fianco c’è un altro signore, parente della moglie di una delle vittime, che aggiorna in tempo reale i familiari in ansia, mentre gli occhi rossi e lo sguardo assente di una donna ammutolita esprimono più di ogni lacrima il suo dolore.

Finalmente il furgone del pronto soccorso si apre. Mostrano una foto, la foto di una collana indossata da un corpo ritrovato, alto un metro e mezzo. La macchina fotografica passa di mano in mano, sotto gli occhi di tutti fino a giungere in mano al signor Wang che riconosce la collana della moglie Dalla foto Wang non aveva capito che la collana era rimasta sul collo della sua amata Chunhao. La moglie è morta, Wang sempre in silenzio si dispera.

FOTO: ECCO I DORMITORI SOPRA ALLE FABBRICHE - SINDACO: LUTTO CITTADINO

Intanto, ai cancelli di via Toscana una folla di cinesi si aggrega sulla linea di sicurezza segnata dai nastri. Alcuni giunti a piedi, molti in bicicletta, si accostano per rubare qualche informazione in più che la notizia già diffusa su WeChat (il social network per gli smartphone molto in voga tra i cinesi) non abbia già riportato. Alcuni si accostano ai giornalisti televisivi, osservando le riprese e origliando qualche dettaglio in più.

Nessuno dei presenti sembra conoscere o essere parente dei proprietari: «Dicono che la ditta è gestita da due di Wencheng (città in pronvicia di Wenzhou, ndc). I due datori dormivano lì assieme al figlio piccolo e i loro operai», racconta uno di loro. «Ehh, dormire nella fabbrica non va bene.. Guarda cosa succede», un altro gli risponde.

Piano piano i curiosi se ne vanno, restano i parenti degli operai, seduti in attesa di notizie che tarderanno ad arrivare.

普拉托的一家华人服装厂发生火灾">普拉托的一家华人服装厂发生火灾

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Prato Tutti i ristoranti »

Il mio libro

I SEGRETI, LE TECNICHE, GLI STILI

La guida al fumetto di Scuola Comics