Menu

La kermesse della comicità a Vergaio strizza l’occhio al grande Benigni

Sketch e battute in piazza fino a notte fonda. La vittoria è andata al duo di Arezzo “Glimpuniti”. la pittrice nadia Nistri ha regalato uno dei suo quadri al cognato del “Piccolo diavolo” Umberto Bardazzi

PRATO. 'Glimpuniti' si aggiudicano la seconda edizione del “Grullaio di Vergaio”, manifestazione organizzata dalla locale Proloco in onore dell'illustre concittadino Roberto Benigni che proprio a Vergaio ha vissuto buona parte della sua vita.

Sabato sera (15 giugno) un'affollata piazza della Chiesa ha assistito alla gara tra cinque comici che si sono sfidati a colpi di battute e doppi sensi. Alla fine l'ha spuntata il duo di Arezzo "Glimpuniti” che ha battuto quattro agguerriti concorrenti: Maurizio Borgogni di Monte San San Savino, Rolando Bettazzi di Prato, Alan Tavanti di Pistoia e I 4 formaggi di Firenze. A scegliere il Grullaio di Vergaio una giuria di esperti tra cui l' attore Francesco Ciampi gli illustratori Niccolò Storai, Franco Kappa e Mario D'imparzano.

La serata si è aperta con un simpatico e commovente momento di “amarcord” dedicato a Benigni. La pittrice e scrittrice Nada Nistri ha consegnato al cognato del Piccolo Diavolo, Umberto Bardazzi, uno dei suoi quadri che decine di anni prima, quando ancora non era nessuno e girava per le case di Vergaio per effettuare il censimento, Benigni le aveva chiesto in dono in cambio di una qualche canzone suonata con la chitarra. All'epoca la signora Nistri, non lo ritenne opportuno, ma oggi a 86 anni, ha deciso di accontentare il grande Roberto. Alla prima occasione il premio Oscar ringrazierà di persona l'artista e chissà, magari salirà anche sul palco del “Grullaio di Vergaio”.

Altri ospiti speciali della serata di ieri Iena Yang, Stefano Martinelli, l'atleta della trasmissione di Canale Cinque “Avanti il prossimo”, Emiliano Buttaroni, arrivato in finale a Italian's Got Talent e Giovanni Lepri, vincitore della prima edizione. A presentare la serata la brava e bella

Monica Panozzo, accompagnata dall'imprevedibile Ciccio Toccafondi. La festa a Vergaio non finisce qui. Oggi (domenica 16) si prosegue con la Festa dei Fiori. Dalla mattina fino al tardi pomeriggio stand gastronomici, bancherelle, mostra fotografica e naturalmente tanti fiori.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Prato Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro