Quotidiani locali

Dipendenti Equitalia preoccupati

PRATO. Sono preoccupati per quello che sta accadendo intorno a loro. E soprattutto non riescono a capire i motivi di questo attacco che li vede protagonisti. I dipendenti di Equitalia, ieri, si sono...

PRATO. Sono preoccupati per quello che sta accadendo intorno a loro. E soprattutto non riescono a capire i motivi di questo attacco che li vede protagonisti.

I dipendenti di Equitalia, ieri, si sono riuniti in assemblea in ogni città per manifestare il loro disappunto e per esprimere il rammarico per una situazione che credono di non meritare. E anche a Prato, seppur non si siano verificati casi di violenza nei confronti dei dipendenti, c’è tutta l’amarezza dei colleghi di altre città. E l’hanno espressa davanti ai loro rappresentanti sindacali, Paola Giustarini per Fiba Cisl, Barbara Rocchi di Fisac Cgil e Cosimo Trupo di Uilca. Presente, nonché dipedente di Equitalia, il segretario generale della Cisl Stefano Bellandi.

«Tra i dipendenti pratesi di Equitalia -spiega - è emersa una sensazione di impotenza per l’attacco che c’è nei loro confronti. Del resto Equitalia sta recuperando l’evasione applicando le leggi dello Stato. La sensazione è quindi quella di una strumentalizzazione politica e del non rispetto di un ruolo importante. A questa situazione si aggiunge il fatto che non si può andare a rispondere a tutti i dibattiti publbici e quindi sta passando un messaggio falso».

A Prato come nel resto d’Italia. «Dall’assemblea - mette in evidenza Bellandi - non si è parlato di episodi che sono accaduti a Prato. Qui si è avuto qualche urla e qualche protesta ma niente di diverso da quello che è accaduto nel tempo. Certo è che una situazione del genere, soprattutto vedendo cosa è accaduto in altrecittà, preoccupa e non poco».

Ilenia Reali

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Trova Cinema

Tutti i cinema »

TrovaRistorante

a Prato Tutti i ristoranti »

In edicola

Sfoglia il Tirreno
su tutti i tuoi
schermi digitali. 2 mesi a soli 14,99€

ATTIVA
ilmiolibro

Scarica e leggi gli ebook gratis e crea il tuo.