Menu

Aeroporto: la proposta di Oliva

Un Maglev toscano per avvicinare Pisa

 PRATO. Quella che vede è una città inchiodata al dibattito intorno all'aeroporto e per questo lancia per molti aspetti una soluzione choc. Sulla questione Peretola chi taglia la testa al toro è il consigliere comunale del Pd Nicola Oliva con un messaggio per il governatore Enrico Rossi che contiene una proposta sì ambiziosa ma realizzabile tanto che, fa sapere Oliva, «sono stati già stati contattati degli ingegneri di Enea per venire a discuterne a Prato». Macchè allungamento della pista, la sfida lanciata da Oliva è quella di «una linea veloce che collegherebbe in pochi minuti Firenze allo scalo di Pisa prendendo spunto dal Maglev, il famoso treno a lievitazione magnetica che hanno ipotizzato di progettare per l'Expo 2015 a Milano». Per il consigliere a questo punto «occorre uno scatto in avanti rispetto a una contesa paralizzante». «Andiamo oltre la situazione di stallo - raccomanda Oliva - e lanciamo la Toscana verso il superamento delle carenze strutturali con soluzioni come il Maglev, esempio di moderna tecnologia
che stanno introducendo in Germania tanto che avrebbe un rapporto di costi-ricavi di 2 a 5». Nella mozione che presenterà al prossimo Consiglio comunale, Oliva porterà questa proposta. «Senza contare le sue ricadute in termini economici sul territorio con la creazione di nuovi posti di lavoro».

TrovaRistorante

a Prato Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro