Quotidiani locali

volley / serie a2 

Coach Totire è fiducioso «Questi Lupi mi piacciono»

La squadra è al lavoro in vista dei primi impegni: domenica test a Mondovì Il tecnico: «Sono felice di come il gruppo si sta applicando anche sulla tattica» 

SANTA CROCE

Quarta settimana di allenamenti per la Kemas Lamipel Santa Croce. La truppa biancorossa lavora a ritmo serrato, spesso con doppia seduta giornaliera. Manca un mese all’inizio del campionato di A2 e lo staff di Michele Totire vuole presentarsi al primo appuntamento nel migliore dei modi.

«Sono felice di come abbiamo iniziato i lavori – dice il tecnico dei Lupi – perché i ragazzi hanno tanta voglia di stare in palestra e non si risparmiano. Da qualche giorno abbiamo iniziato a concentrarci anche sulla tattica di squadra e a dare un’identità a quello che sarà il nostro gioco». Domenica, peraltro, ci sarà la prima amichevole della stagione. La Kemas Lamipel sarà ospite del Mondovì, altra formazione di A2, per un test match che scatterà alle 17 nell’impianto dei piemontesi. Giovedì 20, invece, la truppa di Totire giocherà a Reggio Emilia, mentre due giorni più tardi gli atleti biancorossi disputeranno il primo test casalingo, al cospetto della Fonteviva Livorno.

Intanto la società ha definito il programma del Memorial Giancarlo Parenti, che si disputerà sabato 6 e domenica 7 ottobre al palasport di Santa Croce. Nella prima giornata, alle 16, ci sarà la presentazione di tutto il settore giovanile, mentre a seguire si giocheranno i match Innsbruck-Spoleto e Lupi-Siena. Il giorno seguente, alle 16, sarà disputata la gara per il terzo e quarto posto, mentre alle 18 andrà in scena la finalissima della manifestazione. «Questo – aggiunge il tecnico dei conciari – sarà un quadrangolare di grande prestigio. Lo giocheremo di fronte ai nostri tifosi e, per quell’occasione, cercherò delle conferme, visto che nel weekend successivo inizieremo il campionato. Il gruppo mi piace, è già ben amalgamato. I ragazzi stanno bene insieme e questo è sicuramente un segnale importante. E poi – sorride – la società ci aiuta, organizzando delle riunioni enogastronomiche, che favoriscono la coesione della squadra».

Anche il nuovo centrale Luca Bucciarelli ha parole di elogio per la Kemas Lamipel. «Ho la possibilità di lavorare quotidianamente al fianco di ottimi giocatori, che prima di tutto sono brave persone. Sin dal giorno del raduno ho visto l’attaccamento dei tifosi, della società e dello staff a questa squadra e tutto questo non può che stimolarci». Bucciarelli, classe 1995, è reduce da due stagioni con la maglia del Potenza Picena.

«Davanti a me – aggiunge – ho due centrali di livello come Bargi e Ferraro. Da loro posso solo imparare. I miei obiettivi? Coincidono con quelli della squadra. Voglio giocare bene per i Lupi, cercando di portarli più in alto possibile». –

FILIPPO LATINI

TrovaRistorante

a Pontedera Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro