Quotidiani locali

cicliSmo / La premiazione  

Yuri Botti e Lisa De Ranieri sono giovani su cui puntare

MONTECALVOLIDue ciclisti che si fanno onore. Il primo è Yuri Botti, 19 anni, che abita alle 4 Strade di Bientina e corre nel Team Gragnano Sporting Club. È uno scalatore che gareggia nella categoria...

MONTECALVOLI

Due ciclisti che si fanno onore. Il primo è Yuri Botti, 19 anni, che abita alle 4 Strade di Bientina e corre nel Team Gragnano Sporting Club.

È uno scalatore che gareggia nella categoria Elite Under 23 del patron Carlo Palandri. Il suo direttore sportivo è Marcello Massini di Santa Maria a Monte. Yuri ha iniziato a correre a 9 anni nella categoria G5 con lo Stabbia Ciclismo, in seguito passa negli Esordienti (secondo anno) alla Pozzarello dove corre per tre anni per approdare negli Juniores della Pitti Shoes e il primo anno da dilettante passa alla Frigos Snep Focus. Ora vuole far bene e ce la mette per seguire i consigli di Marcello Massini.

L’altra atleta è Lisa De Ranieri, 21 anni, di Montecalvoli. Inizia a correre a 7 anni scalando le categorie dal G3 al G6, cinque anni nella Butese da Esordiente 1° e 2° anno. Negli Allievi nella società Bergamo Eurotarget da Juniores a Castelfiorentino, da tre anni è al Velo Club Vaiano e negli Elite ha conquistato buoni piazzamenti. Tutt’ora corre

in questa società col diesse Paolo Baldi e il presidente Stefano Giugni. I due atleti sono stati premiati da Simone Pistolesi, presidente della Polisportiva La Perla di Montecalvoli nell’ambito della settima festa dello sport. —

GIANCARLO GIANNETTI

TrovaRistorante

a Pontedera Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro