Quotidiani locali

pontedera 

Granata, il settore giovanile riparte con il diesse Mollica

Il nuovo dirigente è reduce da una stagione indimenticabile con la Lastrigiana: è riuscito a vincere lo scudetto dilettanti con la formazione degli Juniores 

PONTEDERA. Non solo prima squadra. Dopo il match di allenamento con l’Aglianese, e in attesa dell’amichevole con il Livorno, in programma mercoledì sera, il Pontedera ha annunciato alcune, importanti novità per il settore giovanile. Per una società come quella del patron Paolo Boschi, il settore giovanile è un vero e proprio asset strategico. Sul quale il nuovo direttore sportivo, Giovanni Mollica, ha lavorato intensamente nelle ultime settimane. Un incarico nel calcio professionistico che giunge dopo una stagione indimenticabile alla Lastrigiana. Proprio con i biancorossi, Mollica ha raggiunto un traguardo storico: lo scudetto dilettanti con gli Juniores.

«È stato molto emozionante iniziare questa avventura, – esordisce Mollica – e qui a Pontedera ho potuto contare su grande collaborazione e unità d’intenti». Oltre a Marco Magni e Alberto Andrei, che con il proprio lavoro di scouting hanno contribuito all’allestimento delle rose degli Allievi nazionali, dei Giovanissimi nazionali e dei Giovanissimi B regionali, hanno collaborato con Mollica anche Paolo Pastacaldi, Marco Saviozzi, Luca Trevisan, Simone Di Bella. E proprio per le persone con cui ha lavorato fianco a fianco, Mollica ha parole di sincera gratitudine. «Ringrazio il presidente Boschi, il vicepresidente Filippo Tagliagambe e il direttore Paolo Giovannini – prosegue – e, ovviamente, il nostro super segretario Luca Serraglini e Giulia Tanini». Veniamo dunque alle novità in ambito tecnico. Confermato, per i Giovanissimi nazionali, Manolo Dal Bo, dopo gli ottimi risultati della passata stagione. I Giovanissimi B regionali saranno guidati da Giuseppe Creanza, già in coppia con Daniele Zini sulla panchina degli Allievi nazionali nel campionato appena concluso. Promosso, dunque, Manuel Caponi, che allenerà proprio gli Allievi nazionali.

Ecco quindi le rose che si presentano ai nastri di partenza. Per i Giovanissimi B regionali: Bertelli, Peruginelli Strambi (portieri); Barbafieri, Canu, Dal Bono, Carcione, Ambrosio, Bonotti, Gattai (difensori); Gennai, Cantini, Ferretti, Fiaschi, Martini, Sottile, Cecconi, Del Corso, Serraglini, Zucchelli, Puzzangara (centrocampisti); Accordino, Billetta, Tosi, Filì, Baldini (attaccanti).

Per i Giovanissimi nazionali: Frangioni, Borghini (portieri); Ricciarelli, Braccini, Innocenti, Di Bella, Paoli, Colombini, Londi (difensori); Magozzi, Marcucci, Tocchini, Nacci, Bartolini, Salvadori, Crecchi, Del Carlo (centroc.); Scarpa, Dushku, Guerriero, Saponara, Romei (attaccanti).

Per gli Allievi nazionali: Vigilucci, Orsini, Ciabattini

(portieri); Pagliai, Cerri, Montagnani, Maggiorelli, Carelli, Orsucci, Banfì, Guacci (difensori); Pruneti, Gamberucci, Pardini, Semboloni, Pilotta Ganetti, Pagliai, Del Fiore (centrocampisti); Fenzi, Tersigni, Massa, Boldrini, Ortu, Bartoli (attaccanti). —

PIETRO MATTONAI .

TrovaRistorante

a Pontedera Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Premio ilmioesordio, invia il tuo libro