Quotidiani locali

Il Pisa fa il conto alla rovescia Mancano quattro giorni al match d’esordio nei playoff

Ripresi ieri gli allenamenti della squadra di Petrone a San Piero a Grado Solidarietà: nerazzurri al fianco di Live Onlus, incontro con Bonucci

PISA. Meno quattro giorni ai playoff: il Pisa esordirà domenica in trasferta (ritorno mercoledì prossimo all’Arena, orari da definire) contro una fra le sei squadre qualificate ieri sera al terzo turno, anzi una delle cinque escluso il Monza che nell’occasione diventerà testa di serie come i nerazzurri in quanto miglior classificata delle quarte. Oggi a Firenze la riunione in Lega col sorteggio degli accoppiamenti, poco dopo l’ora di pranzo. Le altre quattro teste di serie già designate sin dal principio sono Pisa, Trapani, Sambenedettese e Alessandria.

La squadra. Sono ripresi ieri pomeriggio gli allenamenti della squadra nerazzurra. Petrone ha radunato i suoi ragazzi sui campi del centro sportivo di San Piero a Grado. Oggi, quando si saprà il nome dell’avversario, il tecnico potrà definire il programma di lavoro di tutta la settimana. Le esigenze logistiche dipendono totalmente dalla trasferta che i nerazzurri dovranno affrontare domenica prossima. Capitan Mannini e compagni, quindi, torneranno sicuramente ad allenarsi oggi pomeriggio (sempre a San Piero), con un orecchio testo verso la sede fiorentina della Lega Pro per il sorteggio.

Mercato. Secondo tuttomercatoweb. com il Pisa è a un passo dal terzino del Ludogorets Aleksander Vasilev: «Il giocatore era stato seguito in passato anche dal Genoa, ma il Pisa è al momento vicino a contrattualizzare il talento bulgaro in scadenza di contratto al termine della stagione».

Solidarietà. Anche il Pisa al fianco di Live Onlus, associazione che dal 2008, porta avanti in tutta Italia progetti di varia natura, con i fondi raccolti attraverso aste benefiche. A Milano il tecnico Mario Petrone, accompagnato dall’amministratore delegato Giovanni Corrado, ha ricevuto dalle mani di Leonardo Bonucci, testimonial d’eccezione di Live Onlus un defibrillatore. E il difensore ex nerazzurro si è invece portato a casa la maglia di Di Quinzio acquistata all’asta per una causa importante.

Giovanili. La Berretti di Giannini recita il ruolo di corsaro a Siena e stende i bianconeri con un tris. Il Pisa preme subito sull’acceleratore e costruisce numerose occasioni; Cecchi sblocca al 21’con un gran tiro al volo, alla mezz’ora il siluro di Langella si stampa sulla traversa. Partenza sprint dei nerazzurri nella ripresa: il 2-0 arriva dopo pochi secondi; lancio col contagiri di Biserni, Onnis brucia il portiere ospite in uscita e insacca. Botta e risposta nel giro di due minuti; al 55’Pesci firma il tris e chiude i conti su assist di Zaccagnini, un minuto dopo il Siena approfitta di una disattenzione difensiva e va a segno. Buon pareggio esterno per i GiovanissimI di Ficini nel derby contro il Pontedera, quarto in classifica,

nel penultimo turno di campionato. Gara abbastanza equilibrata e corretta, meglio i nerazzurri nella prima frazione di gioco, nella ripresa più intraprendenti i granata in zona offensiva; pareggio a reti bianche e un punto per parte al fischio finale.

Antonio Scuglia

TrovaRistorante

a Pontedera Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori