Quotidiani locali

C’è Ponsacco-Viareggio e non è solo un bel derby

Vincere è l’unica cosa che conta per i rossoblù che attendono il verdetto del ricorso del Savona con l’Albissola. E nella speranza del ritorno al gol di Doveri 

PONSACCO. Saranno 48 ore col fiato sospeso, quasi come nei film di Alfred Hitchcock, per i tifosi rossoblù e i giocatori del Ponsacco. Oggi (ore 15) al Comunale arrivano i bianconeri del Viareggio, quarta forza della serie D, dietro solo all’ormai inossidabile trittico composto da Albissola, Sanremese e – appunto – Ponsacco. Una partita assolutamente da non fallire, se la banda di mister Giovanni Maneschi vuol mantenersi aggrappata alla vetta. Domani, quindi, sarà discusso il ricorso del Savona per il rigore inesistente assegnato all’Albissola.

La questione, ormai nota, è assai delicata: un eventuale replay del derby ligure farebbe rientrare di diritto questa stagione sportiva di serie D negli annali del calcio dilettantistico. In ogni caso, in attesa di qualsiasi verdetto, il giudice sportivo non ha omologato il risultato della partita: formalmente, dunque, in testa alla classifica si trova proprio il Ponsacco.

Difficile distogliere del tutto l’attenzione dalla questione, ma Doveri e compagni devono per forza provarci. La vittoria con lo Scandicci, ottenuta grazie al gol di Gremigni, ha sì rilanciato i rossoblù, a secco di vittorie nei tre turni precedenti, ma non può – da sola – garantire alcunché. Che si trovi al secondo posto a meno uno dall’Albissola, o al primo con lo stesso vantaggio sui biancazzurri o sui matuziani di Sanremo, il Ponsacco dovrà fare 9 punti sui 9 restanti a disposizione. Fondamentale sarà ritrovare le reti del reparto offensivo. Sotto la lente d’ingrandimento, il bomber e capitano Gianluca Doveri. Dopo aver messo ko la Sanremese in Liguria, il numero 10 rossoblù ha smarrito la via del gol. Certo, occorre ricordare che nella debacle di Albissola (a causa della squalifica rimediata contro il GhiviBorgo), Doveri non è potuto scendere in campo.

Contro il Viareggio, gli astri sembrano essersi allineati: la difesa di mister Carlo Bresciani, del resto, è la peggiore tra le prime otto formazioni del girone E. In ogni caso, basta una rete più degli avversari: vincere è veramente l’unica cosa che conta per il Ponsacco. In contemporanea, l’Albissola sarà impegnato in uno dei tanti derby liguri dell’anno. I ragazzi di mister Fabio Fossati saranno ospiti del Finale, che da tempo gravita in zona playout. Ciononostante, come ogni derby, l’esito

non è scontato. Basti pensare che all’andata, il Finale si impose per tre reti a zero in casa dei biancazzurri. Lo scenario è aperto, così come per la Sanremese, ospite del Seravezza. Si aspetta solo il fischio d’inizio.

Pietro Mattonai

©RIPRODUZIONE RISERVATA.

TrovaRistorante

a Pontedera Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Premio ilmioesordio, invia il tuo libro