Quotidiani locali

È festa grande per Kemas vittoria e secondo posto

Volley, a Spoleto i ragazzi di Totire hanno dimostrato d’aver assorbito il ko con Brescia Acquarone: «Abbiamo fatto vedere ancora una volta di che pasta siamo fatti» 

SANTA CROCE. Bella prova di maturità per la Kemas Lamipel, corsara in quattro set al PalaRota di Spoleto. Il team locale era obbligato a vincere per continuare a sperare nell'accesso ai playoff e, probabilmente, era favorito dal pronostico, senza dimenticare la bontà dell'organico a propria disposizione. Ma i Lupi, in Umbria, hanno dimostrato che la sconfitta di sette giorni fa contro Brescia era stata un incidente di percorso.

Al PalaRota, il match si apre all'insegna dell'equilibrio, ma nella parte conclusiva del primo set è la Kemas Lamipel a cambiare passo. Nel secondo parziale, grande risposta dei padroni di casa: i biancorossi non reagiscono minimamente e Spoleto ha vita facile. Sull'1-1, nuovo allungo dei conciari di Michele Totire, trascinati dalle ottime giocate di Hage e Wagner. Sono proprio i due attaccanti brasiliani a garantire tanti punti alla Kemas Lamipel, che sia nel terzo che nel quarto set riesce a mettere nuovamente al tappeto il team targato Monini. Festa grande a fine gara, con i Lupi abbracciati dai 50 tifosi biancorossi accorsi al PalaRota.

La gioia del palleggiatore Alessandro Acquarone: «Abbiamo fatto vedere ancora una volta di che pasta siamo fatti – commenta il giovane regista conciario – subito dopo la sconfitta interna contro Brescia, siamo tornati a lavorare in palestra con il giusto atteggiamento. L'ottima settimana di allenamenti ci ha permesso di affrontare al meglio la trasferta di Spoleto. Siamo partiti fortissimo, mentre nel secondo set abbiamo subito completamente i locali, che avevano assolutamente bisogno di vincere. Nel terzo e quarto abbiamo ripreso il comando delle operazioni e la Monini non è più riuscita a contrastarci».

Un successo imporante per la Kemas Lamipel, adesso seconda in graduatoria, a -4 dalla capolista Roma. Il pass per i playoff è già nelle tasche biancorosse, determinati comunque a chiudere la poule con altri punti utili alla classifica.

Sabato alle 20.30 la squadra di Michele Totire affronterà in casa i bergamaschi della Caloni Agnelli, terminando poi il mese di marzo con la trasferta di Viterbo. In quell'occasione, Elia e soci se la vedranno con il Tuscania. Entrambi i prossimi avversari dei Lupi sono ormai certi di

prendere parte agli spareggi e ci sono quindi tutti i presupposti per assistere a due sfide di alto livello.

«Nel corso della stagione siamo cresciuti tantissimo – aggiunge Acquarone – e vogliamo giocarci le nostre carte fino alla fine».

Filippo Latini

TrovaRistorante

a Pontedera Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro