Quotidiani locali

Dieci reti del Pisa “baby” nel test amichevole contro la Stella Rossa

Contro la formazione castelfranchese Pazienza ha schierato la linea verde Il tecnico nerazzurro ha messo in campo formazioni diverse nei due tempi

CASTELFRANCO DI SOTTO. Tanti sportivi e bambini del settore giovanile della Polisportiva Stella Rossa hanno festeggiato il rientro dalla sosta del Pisa Sporting Club.

Nell’amichevole giocata all’Osvaldo Martini, i nerazzurri di mister Michele Pazienza sono tornati a saggiare il campo dopo i bagordi natalizi.

Pisa Sporting Club a ranghi ridottissimi e con tanti ragazzi della Berretti. Tra i protagonisti della prima squadra impegnati a Castelfranco di Sotto, Petkovic tra i pali, Birindelli e Filippini esterni bassi di difesa, Di Quinzio esterno alto sinistro e Sanseverino, rispolverato per un giorno e utilizzato come punta in coppia al giovane Nicholas Pesci (in panchina Carillo e Cuppone).

Una festa dello sport per il paese, abbiamo detto, e una vetrina per la Polisportiva Stella Rossa: società fondata nel 1970 conosciuta per il suo settore giovanile e la scuola calcio (affiliate al Pisa Sporting Club nda). A Castelfranco, oltretutto, dopo i fasti del passato, da due stagioni si è tornati a fare calcio dilettantistico con la prima squadra impegnata in Terza categoria.

In attesa della 22a di campionato (sfida interna al Monza, domenica 21 gennaio, ore 14.30), il Pisa Sporting Club già tornato ad allenarsi, sarà nuovamente in campo domenica mattina, per il test-match in famiglia contro la Berretti in programma all’Arena Garibaldi.

Il campo non ha illuminazione, i tempi stringono e anche se l’arbitro non è arrivato, si decide di giocare lo stesso. Cinque minuti e il Pisa potrebbe colpire con Sanseverino, passano pochi secondi e Di Quinzio impegna Condelli dal limite, ma il portiere di casa si allunga in calcio d’angolo. All’11 Sanseverino non inquadra la porta da posizione favorevole, al 19’, sugli sviluppi di un corner dalla sinistra, Onnis infila in porta il vantaggio: 1-0. Dal 25’ dirige l’arbitro Celardo di Pontedera, al 27’ Sanseverino fissa il 2 a 0 con in piatto preciso dall’altezza del dischetto del rigore. I nerazzurri premono e prima della fine allungano ancora con Onnis (29’) e Balduini (34’). A un minuto dalla fine il portiere di casa Condelli si oppone d’istinto a Pesci e sullo 0-4 si va all’intervallo.

Nelle ripresa Pisa rivoluzionato e schierato ancora con il 4-4-2. In porta Voltolini, difesa in linea con Zaccagnini e Materazzi esterni, Nencioni-Carillo coppia centrale. Mediana affidata a Benedetti e Nacci, ai lati, con compiti super offensivi, Giani a destra e Marconcini a sinistra. In attacco Cuppone-Matteoni. Quattro minuti e Cuppone marca il 5 a
0, al 20’ Giani lanciato in verticale conquista il rigore che Cuppone realizza al 21’. Con il 6 a 0 la spinta si affievolisce, ma i nerazzurri nel finale allungano ancora con Matteoni (32'), Carillo (40'), Nacci (41') e Giani (45') per il 10 a 0 definitivo.

Carlo Palotti

TrovaRistorante

a Pontedera Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon