Quotidiani locali

La Kemas cala il tris Coppa Italia più vicina

Il terzo successo di fila dei Lupi avvicina la squadra alla conquista del pass  per la manifestazione a cui accedono le prime quattro della classifica di A2

SANTA CROCE. La Kemas Lamipel ha cambiato marcia. La temuta trasferta di Aversa, infatti, ha riservato un verdetto dolcissimo per la truppa di Michele Totire, corsara in tre set grazie a un’ottima prestazione di tutto il collettivo. Il team di casa, targato Sigma, doveva vincere assolutamente per centrare il pass per la Coppa Italia, ma sulla sua strada ha trovato un sestetto, quello biancorosso, determinato e concentrato sin dalle prime battute di gioco.

Adesso la situazione si è capovolta: la quarta posizione, ultima utile per accedere alla competizione nazionale, è occupata dalla Kemas Lamipel, che centra in terra campana il terzo risultato utile consecutivo. Nei primi due set, i biancorossi di Totire la spuntano ai vantaggi con gli acuti decisivi del brasiliano Wagner, mentre nella frazione conclusiva dominano la scena in lungo e in largo. «È stata una grande vittoria di squadra - commenta soddisfatto il palleggiatore Filippo Ciulli - la posta in palio era altissima. Venivamo da due successi contro Castellana Grotte e Massa ed eravamo consapevoli delle importanti qualità di Aversa, formazione assai ostica di fronte al pubblico amico. C’era da lottare e noi siamo scesi in campo molto carichi: in settimana abbiamo preparato bene la partita, grazie al lavoro del nostro staff, che sicuramente ci ha permesso di affrontare ancora meglio questa gara».

A fare la differenza, alla lunga, il servizio e il muro della Kemas Lamipel. «È stato fondamentale vincere il primo set - aggiunge Ciulli - visto che i nostri avversari hanno lottato su tutti i palloni. Nella seconda frazione siamo partiti subito forte, regalando qualcosa di troppo nel finale, mentre il terzo parziale è stato a senso unico. Siamo stati bravi anche perché non abbiamo mai tolto il piede dall’acceleratore, anche quando Aversa ha mollato la presa».

Tra i protagonisti di giornata, l’opposto Wagner e lo schiacciatore Colli, a segno rispettivamente con 20 e 12 punti. Bene anche capitan Elia, che ha fatto registrare quattro muri vincenti. Nel corso del match, Totire ha dato spazio a Zonca al posto di Hage: positivo l’apporto dell’attaccante goriziano, prezioso sia in attacco che in difesa. «Il morale è alto - conclude Ciulli - nelle ultime settimane
siamo cresciuti tantissimo. Sabato sera ospiteremo Alessano e sarà un’altra partita tutt’altro che semplice. Cercheremo di non deludere i nostri tifosi e faremo il possibile per regalargli l’accesso alla Coppa Italia che adesso è veramente ad un passo».

Filippo Latini

TrovaRistorante

a Pontedera Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista