Quotidiani locali

Corrado: «Crediamo in Gautieri»

Pisa: lunedì 25 la presentazione dei progetti per la riqualificazione dello stadio

PISA. Lunedì 25 settembre alle 18 saranno presentati i sette progetti per la riqualificazione dell’Arena Garibaldi: Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Ma ora c’è il campionato: l’obiettivo del Pisa per la sfida alla capolista Viterbese (Arena Garibaldi, domenica ore 16.30) è quello di togliere lo zero dalla casella dei gol fatti e delle vittorie. La società non mette in discussione Gautieri malgrado le prestazioni negative di questo avvio di stagione e la squadra è tornata al lavoro ieri per preparare l’importante partita di domenica. Il morale non è certo alle stelle ma affrontare una squadra in gran forma e a punteggio pieno potrebbe portare stimoli ulteriori. Oggi il Pisa si ritroverà per una doppia seduta di allenamento. Intanto la Viterbese di Bertotto proprio ieri si è rinforzata con l’arrivo del trequartista Elvis Kabashi, la scorsa stagione 30 presenze e 7 gol con il Pontedera, che cercherà di dare ulteriore slancio a una squadra che ha già segnato 10 reti in tre partite. Una Viterbese che però concede molto visto i 5 gol subiti finora, tre di quali nell’ultima mezzora contro la Carrarese. Il Pisa non può fallire. Serve una vittoria per non ridimensionare le ambizioni della società. Proprio il presidente Giuseppe Corrado è tornato a parlare lunedì scorso durante il processo di Biscardi su 7 Gold: «Abbiamo un progetto ambizioso per una club dal passato blasonato e importante. Malgrado questo inizio vogliamo risalire subito e tornare in B. Lo scorso anno siamo entrati in corsa ma abbiamo trovato un’eredità difficile». Tiziano Crudeli, popolare giornalista e tifoso milanista, chiede lumi sulla fine del rapporto con Gattuso: «Abbiamo avuto un rapporto umanamente corretto, poi come tutti gli allenatori è stato vittima dei risultati». Corrado poi parla del lavoro fatto con i giovani: «Abbiamo ricostruito un settore giovanile che era allo sbaraglio. In prima squadra abbiamo due ragazzi che già lo scorso campionato debuttarono in B come Favale e Birindelli. Penso che entrambi sono destinati a una carriera importante». Un altro nome in prospettiva è quello di un ragazzino classe 2003 di cui tutti dicono un gran bene: «Borriello mi ha fatto un’ottima
impressione. Un bravo ai nostri scouting che lo hanno scoperto a Napoli». L’attaccante Vincenzo Borriello è il nipote di Marco Borriello e il Pisa lo ha tesserato a luglio dalla Peluso Academy e in questa stagione giocherà con gli under 16.

Andrea Chiavacci

TrovaRistorante

a Pontedera Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista