Menu

Cuoiopelli, che Eccellenza di squadra

Lo spareggio-promozione contro l’Atletico Piombino è deciso da un calcio di rigore trasformato da Nardi

VOLTERRA. Quasi un’ora di totale equilibrio. 56 minuti poveri di emozioni, in cui la pura di perdere ha avuto la meglio sulla voglia di imporre il proprio gioco. Per far accendere lo spareggio valido per l’approdo nel campionato in Eccellenza tra Atletico Piombino e Cuoiopelli c’è voluto il gol dal dischetto del bomber biancorosso Nardi, che ha svegliato gli avversari e allo stesso tempo ha caricato i compagni, regalando ai tanti tifosi sugli spalti un finale di partita al cardiopalma. Allo stadio “Ripaie” di Volterra le due leader del girone C di Promozione si affrontano nell’ultimo atto della stagione.

In tribuna le bandiere biancorosse dei santacrocesi sventolano insieme a quelle nerazzurre del Piombino: la voglia di festeggiare è tanta da entrambe le parti. Mister Tiziano Di Tonno si affida alla coppia d’attacco Papa-Rossetti, supportati da Catalano, Balestracci e Luca Gherardini. A Zaccariello, invece, viene affidato il compito di spezzare la manovra avversaria. Fioretti e D’Acunto sono i terzini, con Gherardini e Rocchiccioli centrali. Dall’altra parte il tecnico Andrea Cipolli risponde con Bechini, Giordano, Degli Esposti e Susini in difesa. In cabina di regia c’è Semboloni insieme a Niccolai. A scorribandare sulle fasce Mainardi e Colombani, dietro al tandem offensivo Nardi-Mariotti.

In avvio di match si lotta molto a centrocampo, con Battini e Breschi a fare da spettatori non paganti. Per il primo sussulto occorre aspettare il 9’, quando sugli sviluppi di un fallo laterale di Luca Gherardini , Rossetti cade in area e reclama il penalty: il direttore di gara lo invita a rialzarsi lascia proseguire. Al 20’ Mariotti sfrutta un’indecisione di Zaccariello e si invola verso la porta, ma al momento di servire i compagni prende male le misure e regala la sfera agli avversari. Passano 2’ e Luca Gherardini sveglia Battini, costringendolo a uscire con i pugni per allontanare un traversone insidioso in seguito a un calcio di punizione dai 40 metri. Alla mezz’ora Mariotti scalda i guantoni di Breschi con una conclusione al volo da distanza ravvicinata, ma l’estremo difensore blocca con facilità. Nei primi 45’ non succede più nulla: Cuoiopelli e Piombino vanno al riposo sullo 0-0.

Nella ripresa cambia la musica e puntuali arrivano anche le occasioni da rete. Al 49’ Catalano serve Rossetti a tu per tu con Battini, ma la difesa santacrocese chiude in extremis. Al 55’ salgono in cattedra Nardi e Mainardi, confezionando l’azione che vale la partita. I due si esibiscono in uno scambio nello stretto che manda in tilt la difesa del Piombino, con il numero 7 che penetra in area. Fioretti lo atterra in scivolata: Fiero non ha dubbi, è calcio di rigore. Dagli undici metri prende la rincorsa Nardi, che insacca regalando il vantaggio alla Cuoiopelli.

I nerazzurri acquistano coraggio e si gettano in avanti alla ricerca del pari. Battini per poco non combina un disastro al 65’ con un’uscita alta maldestra, che si conclude con il colpo di testa fuori misura di Papa. I biancorossi arretrano il baricentro e lasciano spazio all’iniziativa dei piombinesi, pungenti al 75’, con Rossetti che da distanza ravvicinata trova la grande parata di Battini in calcio d’angolo. Nel frattempo Nardi e Mariotti si fanno pericolosi in contropiede, ma Breschi prima e Rocchiccioli poi evitano la seconda rete. La palla gol più nitida della partita arriva all’87’: a far sudare freddo i tifosi della Cuoiopelli è Rossetti. Cross di Rocchiccioli che sembra perdersi sul fondo, quindi tentativo di testa di Rossetti e pallone che sbatte sulla traversa, con Papa che non riesce nel tap-in. Nei 5’ di recupero l’undici di mister Di Tonno tenta

l’assedio, ma Giordano & Co. riescono ad allontanare tutti i pericoli. Al triplice fischio dell’arbitro i giocatori della Cuoiopelli schizzano alla recinzione a bordo campo per festeggiare con i tifosi. Biancorossi in Eccellenza. Piombino alla fase finale dei play-off.

Tommaso Silvi

TrovaRistorante

a Pontedera Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro