Quotidiani locali

fauglia

In funzione il depuratore, investiti trecentomila euro

L’impianto è di tipo biologico a fanghi attivi e riceve le acque reflue provenienti dalla fognatura che corre

parallela al Rio Trimoscio
 
FAUGLIA. È entrato in funzione il depuratore di Montalto, che ha cominciato così a ricevere i reflui civili del versante est dell’abitato. Un tassello fondamentale nel percorso di razionalizzazione del sistema fognario e del miglioramento complessivo del convogliamento degli scarichi, che garantirà da un lato il perfezionamento del servizio per le utenze coinvolte e dall’altro una maggiore tutela ambientale. 
 
Il progetto di Acque Spa, in collaborazione con l’amministrazione comunale di Fauglia, ha previsto fin qui la realizzazione di un collegamento fognario che unisce ora la rete del versante est (in parte già esistente) con il depuratore situato nelle vicinanze del capoluogo, in una zona pianeggiante, che interessa una superficie di circa 1.500 metri quadrati. L’impianto di depurazione è di tipo biologico a fanghi attivi e riceve le acque reflue provenienti dalla pubblica fognatura che corre parallela al Rio Trimoscio. L’importo dei lavori per l’adeguamento dell’impianto e per la sua attivazione ammonta a circa 300mila euro. L’estensione della rete fognaria lungo il versante est aggiunge all’investimento ulteriori 220mila euro. 
 
Oggi verso il depuratore viene convogliata solo una parte dei reflui che lo stesso impianto può trattare. Per garantire l’estensione del servizio, prima di tutto è necessario che siano allacciate alcune utenze della parte est che ancora non conferiscono in fognatura. Nel resto dell’abitato di Fauglia sono invece in corso le verifiche per fare il punto sull’infrastruttura già realizzata, su quella da realizzare, e per collegare i vari tratti di fognatura. In seguito, anche qui si procederà con gli allacci. 
 
«Siamo molto soddisfatti dell’attivazione di questo impianto – commenta il sindaco di Fauglia, Carlo Carli – I risultati attesi sono quelli di un netto miglioramento del servizio e di un evidente beneficio ambientale per
il nostro territorio. Per questo confido nella collaborazione dei cittadini nelle prossime settimane, soprattutto nei casi in cui si renderà necessario accedere alla proprietà privata al fine di realizzare gli interventi necessari al funzionamento della rete fognaria».
 

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Pontedera Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro