Quotidiani locali

santa maria amonte 

Vanni chiede il restauro di Specola e della torre

SANTA MARIA A MONTE«È necessario che il Comune, insieme ai privati, intervenga per preservare le due torri di Santa Maria a Monte: la cosiddetta “Specola del Bartoli” e la Torre adiacente alla scuola...

SANTA MARIA A MONTE

«È necessario che il Comune, insieme ai privati, intervenga per preservare le due torri di Santa Maria a Monte: la cosiddetta “Specola del Bartoli” e la Torre adiacente alla scuola d’infanzia Beata Diana Giuntini».

Lo chiede Alberto Fausto Vanni, già candidato sindaco de “L’idea per Santa Maria a Monte”.

«Queste due torri – afferma – sono la testimonianza del passato storico del nostro paese e necessitano di valorizzazione e restauro. Sia la Specola che l’altra torre sono private, ma rivestono un interesse generale: noi suggeriamo un intervento conservativo con la partecipazione dell’amministrazione comunale. La Specola del Bartoli e il tratto di camminamento medievale necessitano di un consistente intervento per non perdere questa testimonianza storica. Noi suggeriamo una compartecipazione finanziaria dell’amministrazione comunale al restauro del manufatto».

«La Specola e la torre dell’asilo – spiega ancora Vanni – sono manufatti da prendere

in considerazione e riportare, con un dovuto restauro e la necessaria illuminazione, al fasto di una volta. La riqualificazione del centro di Santa Maria a Monte passa dal recupero di testimonianze importanti come queste». –

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI



TrovaRistorante

a Pontedera Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro