Quotidiani locali

Rievocazione medievale a Staffoli con l’assalto delle truppe longobarde Sbandieratori protagonisti a Volterra nell’Astiludio Straordinario 

Un tripudio di feste A Casciana la notte di piacere e Vicopisano si tuffa nel passato

tutti in piazzaUn fine settimana che è stato all’insegna del divertimento, del benessere e soprattutto del fascino del passato con feste e iniziative dedicate al medioevo.A Casciana Terme la pioggia...

tutti in piazza

Un fine settimana che è stato all’insegna del divertimento, del benessere e soprattutto del fascino del passato con feste e iniziative dedicate al medioevo.

A Casciana Terme la pioggia non ha fermato le iniziative in programma per la Notte di piacere, organizzata dai commercianti della cittadina termale con la Proloco. Tante le attrazioni e le possibilità per trascorrere la serata anche degustando piatti tipici. La pioggia, caduta in prima serata, non ha spaventato i cittadini che comunque sono rimasti per trascorrere la serata sotto le stelle. A Villa Borri gustosi cibi in collaborazione con l’ associazione tartufai delle colline Sanminiatesi. Peccato che la pioggia ci abbia tolto il piacere di goderci la serata con tranquillità. Musica in piazza e tante attrazioni, a cominciare dalle lanterne lanciate in aria.

A Vicopisano consueta festa medievale. Il meteo ha dato tregua e tutto è andato al meglio nelle due serate di festa. Vicopisano, uno dei borghi più belli e suggestivi dell’intera provincia di Pisa, ancora una volta ha mostrato la sua anima medievale: forte e dolce, spettacolare e giullaresca, giocosa ed artistica, capace di trascinare tutti i partecipanti nei colori, suoni e atmosfere di un millennio addietro. L’Associazione Festa Medievale di Vicopisano presieduta da Giampiero Nesti, la direzione artistica di Martina Favilla e Antitesi Teatro Circo, coadiuvati dalla partecipazione dei numerosi volontari sono sempre una garanzia per gli appassionati. Tanti applausi anche per la cena medievale che come ogni anno viene organizzata al Palazzo Pretorio.

Invasione pacifica dei longobardi a Staffoli nell’ottava edizione della Festa medievale. Un’edizione incentrata sulla ricerca delle origini del paese e del suo toponimo che, proprio dall’epoca longobarda, sembra aver dato il nome alla località. Tanta gente ad assistere alla sfilata dei figuranti in abiti d’epoca, aperta del neonato gruppo musici delle Cerbaie e dagli sbandieratori della contrada Samo di Fucecchio con popolani e guerrieri, contadini e cavalieri e una vera e propria battaglia, con i longobardi all’assalto di un villaggio delle Cerbaie difeso dalla milizia tardo-romana. Una rievocazione trasformata in rappresentazione teatrale, con la partecipazione di tanti cittadini della frazione affiancati dai figuranti dell’associazione “Benevento longobarda”, arrivati dalla Campania. E poi i banchi del mercatino medievale e la lunga tavolata per l’immancabile banchetto nel cuore del paese seguito poi dalla premiazione e dai fuochi in serata.

A Volterra, invece, Astiludio straordinario per il quarantesimo del Gruppo Sbandieratori Città di Volterra. Una sfida a suon di

bandiere tra i locali e i rappresentanti di Gallicano, Fivizzano e Levanto. Manifestazione cominciata con quindici minuti di ritardo per la pioggia e poi grande spettacolo in una piazza dei Priori gremita di spettatori che hanno assistito alla vittoria proprio di Volterra. —



TrovaRistorante

a Pontedera Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro