Quotidiani locali

polemica a santa maria A monte 

Per l’ex sindaco occorre puntare su Ponticelli

santa maria a monteIl nuovo distretto sanitario a Santa Maria a Monte, a tre giorni dall'inaugurazione, smuove l’ex sindaco David Turini. Che annota: «Se il distretto è fatto è grazie al contributo...

santa maria a monte

Il nuovo distretto sanitario a Santa Maria a Monte, a tre giorni dall'inaugurazione, smuove l’ex sindaco David Turini. Che annota: «Se il distretto è fatto è grazie al contributo di Farmavaldera che riversa il dividendo dell'attività a Ponticelli al Comune. Questo va riconosciuto dato che ricordo le attuali componenti politiche locali aver osteggiato il polo farmaceutico e della Coop».

Secondo Turini il distretto dovrebbe esser nato «per difendere e potenziare la sanità di prossimità per i cittadini di Santa Maria a Monte; la cura delle patologie croniche per i cittadini più deboli e anziani». Perché questo potesse avvenire, «sarebbe stata necessaria, così come lo fu per la farmacia, una collocazione in un sito accessibile, compreso i cittadini dei territori limitrofi».

L’ex sindaco aggiunge che se Santa Maria a Monte vuole stare al passo con i tempi, «deve pensare a Ponticelli come località dalle forti potenzialità piuttosto che vederla in contrapposizione al capoluogo. La scommessa sarà valorizzare Ponticelli con sviluppo e di servizi: la chiesa l'ha capito da anni. Ciò non significa smettere di investire nel capoluogo».

E conclude raccontando che si è visto rinfacciare l'infelice collocazione del polo scolastico di via Querce: «Scelte fatte quando Santa

Maria a Monte era un piccolo Comune, sarebbe stata costosa una collocazione più felice per il polo scolastico, e abbiamo continuato a investire in quel luogo. Realizzare il polo scolastico lì risale a 40 anni fa, il polo sanitario è di oggi. A Santa Maria a Monte nulla è cambiato. —

TrovaRistorante

a Pontedera Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro