Quotidiani locali

Vai alla pagina su Basta violenza sulle donne
La sindaca di Cascina distribuisce lo spray al peperoncino alle dipendenti comunali

La sindaca di Cascina distribuisce lo spray al peperoncino alle dipendenti comunali

In una breve lettera i motivi della decisione: "Basta subire, donne difendiamoci!"

CASCINA. Ancora una iniziativa della sindaca leghista di Cascina, Susanna Ceccardi, per invitare le donne a difendersi in caso di aggressioni. La prima cittadina ha deciso di donare alle dipendenti comunali (l'ente è amministrato dal centrodestra) lo spray al peperoncino.

Con una lettera le ha invitate a ritirare il dispositivo anti aggressione al fine, spiega nel breve testo, di "attuare il motto:non subire ma difenditi".  Non è la prima volta che Ceccardi invita le donne a non subire atteggiamenti e comportamenti violenti. "A tutte noi donne auguro buona difesa contro ogni forma di violenza".

 

 

Il sindaco posta anche la foto della lettera indirizzata alle impiegate comunale il 30 agosto scorso e nella quale spiega, legandola all'articolo 3 della Convenzione del Consiglio d'Europa sulla prevenzione e la lotta contro la violenza nei confronti delle donne, l'amministrazione "desidera fornire a ognuna di voi il dispositivo Spray antiaggressione al fine di attuare il motto 'non subire, difenditi'. Siete pertanto invitate a ritirare il dispositivo presso la segreteria del sindaco".

Dopo l'iniziativa del sindaco leghista, la responsabile toscana per le politiche sociali e femminili del partito, Elena Vizzotto, ha chiesto al segretario regionale,

Manuel Vescovi, di "distribuire lo spray al peperoncino per difendersi da eventuali aggressioni a tutte le nostre militanti impegnate sul territorio". Sempre su fb ha annunciato "iniziative sul territorio con esperti che ci insegneranno a utilizzare concretamente lo spray e a difenderci".

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Pontedera Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro