Quotidiani locali

criminalità

Recuperati computer rubati a un’agenzia di lavoro interinale

I carabinieri di Santa Croce sull’Arno hanno recuperato la refurtiva di un furto, per un valore complessivo di seimila euro, avvenuto il 21 agosto

SANTA CROCE SULL’ARNO. I carabinieri di Santa Croce sull’Arno hanno recuperato la refurtiva di un furto, per un valore complessivo di seimila euro, avvenuto il 21 agosto scorso ai danni di un’agenzia di lavoro interinale. All’agenzia erano stati rubati quattro personal computer, che sono stati rinvenuti in un edificio in stato di abbandono.

La compagnia dei carabinieri di San Miniato ha organizzato un articolato servizio di controllo del territorio che ha visto coinvolte tutte le stazioni dipendenti, oltre al Nucleo operativo e radiomobile, con l’ausilio della Compagnia di intervento operativo del Battaglione “Toscana” di Firenze.


Nel corso dei controlli svolti con l’impiego di numerosi militari anche durante le ore notturne, sono stati ottenuti risultati giudicati importanti. Numerosi sono stati i provvedimenti amministrativi. I carabinieri di Santa Maria a Monte hanno segnalato alla prefettura di Pisa una persona per detenzione ai fini personali di sostanza stupefacente, essendo stata trovata in possesso di due grammi di hashish. A Peccioli, invece, è stata emessa, a carico di un 23enne, la misura del divieto di ritorno nei comuni di Peccioli, Terricciola e Palaia.

A seguito di segnalazione e indagini da parte dei militari di Castelfranco di Sotto e Santa Croce sull’Arno, è stato emesso dalla questura di Pisa l’avviso orale nei confronti di due italiani, rispettivamente di 51 e 44 anni.

Sono state elevate dodici contravvenzioni per violazioni al codice della strada, sono stati sottoposti a controllo 378 automezzi, sono state identificate 556 persone e sono state effettuate nove perquisizioni personali e/o domiciliari d’iniziativa.


 

TrovaRistorante

a Pontedera Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro