Quotidiani locali

Terricciola 

Ex autista trovato senza vita in casa dopo tre giorni

La vittima aveva lavorato per tanto tempo come  conducente di scuolabus per conto del Comune L’allarme dato dai vicini

TERRICCIOLA

Da tre giorni non lo vedevano e da un pomeriggio sentivano un odore terribile arrivare dalla casa dell’uomo. Così l’altra sera i vicini hanno attivato una parente e poi hanno chiesto l’intervento dei vigili del fuoco. Il dramma era avvenuto e, di conseguenza, anche se sono stati attivati i soccorsi è stato tutto inutile. Un dramma della solitudine, avvenuto d’estate, in una piccola comunità dove tutti si conoscono.

Il cadavere di Alberto Perini, 68 anni, era in avanzato stato di decomposizione. Si suppone che l’uomo fosse morto da almeno tre giorni. Perini non usciva spesso di casa, aveva un carattere abbastanza riservato e, da quando era andato in pensione, si era chiuso ancora di più nella sua solitudine. Eppure per anni aveva lavorato alle dipendenze del Comune di Terricciola come autista di scuolabus e per questo era abbastanza conosciuto in paese.

La richiesta di soccorso è stata attivata l’altra sera prima di mezzanotte, in località Chientina nel comune di Terricciola.

I vicini di casa hanno dato l’allarme al 118 che ha poi chiesto l’intervento dei vigili del fuoco per aprire la porta dell’abitazione. Una volta all’interno, i soccorritori hanno fatto la scoperta. Sul posto anche i carabinieri della compagnia di San Miniato e quelli di Terricciola. Secondo quanto si è appreso, Perini è morto per cause naturali. Una prima ricognizione esterna della salma ha stabilito che la morte risale ai giorni precedenti e le alte temperature hanno accelerato il processo di decomposizione. È molto probabile che l’uomo abbia avuto un malore e non abbia potuto chiedere aiuto né attivare i soccorsi. Di conseguenza il cadavere è rimasto lì fino a quando i vicini hanno cercato di capire cosa era accaduto.

Perini viveva solo. Non era la prima volta che non

usciva di casa per qualche giorno, così all’inizio chi lo conosceva non si è preoccupato. È stato poi l’odore che usciva dall’abitazione a far nascere i primi sospetti che potesse essere accaduto qualcosa di grave. –

S. C.

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

TrovaRistorante

a Pontedera Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro