Quotidiani locali

Vai alla pagina su Toscana economia
Palaia vuole battere  il record di presenze raggiunto l’anno scorso
TURISMO 

Palaia vuole battere il record di presenze raggiunto l’anno scorso

Il sindaco Gherardini: «I dati ci dicono che nel 2017 abbiamo avuto oltre 66mila visitatori. Quest’estate possiamo fare meglio grazie agli stranieri» 

PALAIA. Si annuncia una stagione da record di presenze turistiche a Palaia. Dove si punta a superare i risultati dell’anno scorso, al momento gli unici disponibili ufficialmente: nel 2017 sono stati registrati nel comune un totale di oltre 66mila tra turisti italiani e stranieri (66.459 per la precisione), conquistando così il primo posto assoluto in tutta la Valdera.

«Il territorio di Palaia – spiega il sindaco Marco Gherardini – sembra incarnare perfettamente il ruolo di” Toscana autentica”, caratteristica sempre più apprezzata dai visitatori stranieri, provenienti in particolare da Germania, Gran Bretagna, Olanda e Francia, ma anche dai paesi scandinavi e oltreoceano come Australia e Stati Uniti. Quello del territorio di Palaia in particolare, è un turismo attento e consapevole, in molti casi fidelizzato. I visitatori ricercano non solo natura e relax, cibo e prodotti genuini, ma soprattutto l’icona della vera toscanità».

Palaia è un antico borgo della Valdera, strategicamente vicino alle principali mete turistiche più frequentate della Toscana e caratterizzato da paesaggi mozzafiato, cipressi, vigneti, borghi, antiche pievi, castelli, fattorie, dimore storiche, templi e musei. Per gli amanti del trekking e delle passeggiate, sia a cavallo che in bicicletta non mancano chilometri di sentieri e percorsi naturalistici; eccellenze enogastronomiche e prodotti tipici, come il tartufo, l’olio di oliva e il vino che appagano tutti e cinque i sensi.

«Si tratta – continua il sindaco Gherardini – di un risultato importante che fa ben sperare anche per la stagione appena iniziata. L’impegno dell’amministrazione comunale nel settore turistico proseguirà, insieme all’aiuto degli operatori e di tutti i cittadini, nella valorizzazione di questo nostro bel territorio. Una bella notizia insomma e una spinta verso una sempre più attenta consapevolezza del territorio di Palaia e della Valdera come mete turistiche non di massa, protagoniste di viaggi di qualità».

Un territorio quello palaiese impegnato nella promozione turistica non solo attraverso la visibilità sul web, ma soprattutto mediante una buona ospitalità.

«Chi sceglie Palaia – afferma il sindaco – trova una terra che sa accogliere e sa dare molto a chi la visita, un’esperienza autentica di viaggio. Le nostre comunità sono consapevoli del valore del patrimonio che li circonda e, proprio per questo, fanno sentire l’ospite come a casa e ben integrato nel tessuto sia sociale che culturale».

Secondo i dati elaborati dalla Regione Toscana, il 2017 ha registrato su tutto il territorio

regionale un totale di circa 100 milioni di visitatori, con un incremento del +4, 1% rispetto al 2016. Inoltre la stagione turistica 2017 si è dimostrata più lunga del solito, con il +20% di prenotazioni a settembre rispetto al 2016. –

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI.

TrovaRistorante

a Pontedera Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro