Quotidiani locali

opere pubbliche 

Assegnati i lavori alla Botte per costruire una rotatoria tra le strade provinciali

Il sindaco Taglioli annuncia anche che sarà chiuso il ponte di Lugnano per interventi di messa in sicurezza dopo le verifiche dell’Università

VICOPISANO. Sarà dura per tutti gli automobilisti. Nel giro di un anno, a quanto previsto dal cronoprogramma dei lavori, due snodi fondamentali della provinciale Vicarese saranno messi a cantiere: il ponte sull’Arno a Lugnano e la rotatoria accessoria al ponte della Botte a Vicopisano. I due interventi miglioreranno la viabilità del Lungomonte che guarda alla Valdera e a Cascina, ma per lungo tempo, c’è da scommetterci, renderanno impossibile la vita dei pendolari e di chi sta sulla strada per lavoro. La prossima estate, chiuse le scuole, la Provincia di Pisa avvierà la rimessa in sicurezza del ponte della Sp 31 Cucigliana-Lorenzana. Da un anno (era il luglio 2017), sulla struttura erano già state attivate restrizioni al traffico per peso e larghezza. Con l’avvio del cantiere, invece, il ponte dovrà essere chiuso totalmente, almeno durante gli interventi alla sede viaria.

«La prossima conferenza dei servizi – spiega Juri Taglioli, sindaco di Vicopisano – non è stata ancora fissata. Però, a differenza del ponte di Caprona-Zambra, le indagini dell’Università di Pisa hanno dato esiti peggiori del previsto. Il ponte necessità di due interventi distinti: uno nell’alveo del fiume, alla pila sponda Lugnano, l’altro, sulla parte superiore, che dovrà essere completamente rinforzata».

Memore dei problemi scatenati dalla chiusura a Caprona e Zambra, il primo cittadino chiarisce subito: «Come sempre la Provincia cercherà di creare il minore disagio possibile e di comprimere i tempi al massimo, ma durante i lavori sulla sede stradale il ponte dovrà essere chiuso al traffico totalmente. Una volta riaperto, però, sarà nuovamente in sicurezza e fornito di passi ciclabili e pedonali».

La Provincia, proprietaria e gestrice, provvederà al finanziamento delle opere, mentre il Comune di Vicopisano parteciperà in quota parte alla realizzazione della rotatoria della Botte. Posta all’incrocio tra provinciale Vicarese e Bientinese, subito dopo il ponte che attraversa il Canale Emissario, e in uno degli snodi più trafficati (da una parte si va verso Altopascio e l’autostrada, dall’altra verso la Fi-Pi-Li), la nuova mini rotatoria avrà il compito di decongestionare le file nelle ore di punta. «Il cantiere è già stato assegnato alla ditta costruttrice – prosegue Juri Taglioli – attendiamo solo l’apertura del cantiere».

La Provincia ha in carico la progettazione, la direzione dei lavori, ed il collaudo

del nuovo tratto stradale. Il Comune di Vicopisano, oltre a mettere 10mila euro, dovrà occuparsi dell’acquisizione bonaria delle aree private interessate dal progetto e della cura di quelle che saranno messe a verde. –

CARLO PALOTTI. BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI .

TrovaRistorante

a Pontedera Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro