Quotidiani locali

geotermia 

Dieci assunzioni a Enel ma i sindaci contestano e chiedono nuovo bando

LARDERELLO. Enel Green Power annuncia selezioni per l’assunzione di dieci apprendisti, specificando i requisiti stringenti che devono avere i candidati, tra cui la residenza nei paesi geotermici...

LARDERELLO. Enel Green Power annuncia selezioni per l’assunzione di dieci apprendisti, specificando i requisiti stringenti che devono avere i candidati, tra cui la residenza nei paesi geotermici della Toscana, ma i sindaci di questi territori contestano le scelte della società, tanto da chiedere la sospensione delle selezioni.

«Esprimiamo il nostro completo disaccordo – dicono – sui criteri di partecipazione alla selezione che ripetutamente abbiamo contestato».

Bene la specifica della residenza, ma «riteniamo che la selezione avvenga attraverso prove che valutino la competenza effettiva dei candidati», mentre è «fuorviante, anacronistico e discriminatorio che le ammissioni avvengano attraverso un concorso a titoli, visto che i candidati vengono poi sottoposti a prove effettive». Ma i sindaci delle aree geotermiche delle province di Pisa, Siena e Grosseto, propongono «di ammettere alle prove tutti i diplomati di qualsiasi ordine e grado e con qualsiasi votazione conseguita e verificarne poi l'effettiva preparazione con le prove di selezione. Non si capisce poi perché dovrebbero essere esclusi i laureati in possesso di diploma, qualora questi ritengono di candidarsi con un titolo che, se pur ritenuto inferiore alla laurea, gli appartiene e che li legittima a partecipare alla selezione». E per la residenza, per evitare quelle «fantasma, ammettere i residenti nei Comuni geotermici da oltre un anno».

Ma la contestazione è anche sui numeri: «Dieci posti, considerato che gli organici sono carenti in quasi tutti i settori e considerate le uscite già programmate per quiescienza, ci sembrano insufficienti, così come la mancata previsione di assunzione di qualche posizione mirata di Senior». La richiesta è di «essere presi

in considerazione», per evitare «azioni legali come le class action da parte di coloro che si sentono discriminati». E infine: Invitiamo Enel a sospendere la pubblicazione del bando di selezione ed a proporne altro in linea con le nostre richieste e le aspettative del territorio». —

TrovaRistorante

a Pontedera Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro