Quotidiani locali

L’evento dell’estate in Provincia 

ArtInsolite comincia con un tributo a Dorfles

Venerdì la prima delle due serate di Extra, la rassegna che prelude  al Teatro del Silenzio. Il 24 Bocelli presenta il suo primo libro di poesie 

LAJATICO. Arte e musica diventano ancora una volta protagoniste del mese di luglio a Lajatico, in attesa del concerto del Teatro del Silenzio, dedicato all’opera con "Andrea Chénier” (28 e 30 luglio). E la rassegna Extra 2018, dedicata agli eventi collaterali al concerto di Andrea Bocelli, inaugura con una edizione speciale di Artinsolite 2018: estro e creatività quest’anno saranno dedicati infatti a Gillo Dorfles, a pochi mesi dalla sua scomparsa.

Un intero paese si “ammanta” della indimenticabile figura del critico d'arte, uno dei maggiori intellettuali del’900 che per quasi un secolo ha scelto Lajatico come suo luogo dove trascorrere la maggior parte della sua vita.

ArtInsolite 2018, diretta da Alberto Bartalini e con la curatela di Carlo Alberto Arzelà, lo ricorda attraverso una mostra-tributo sponsorizzata dalla Banca di Lajatico all’interno del Palazzo Comunale, che ne illustrerà anche l’aspetto di “pittore segreto”; poi Gualtiero Vanelli (Robot City-Italian Art Factory), Aurelio Amendola, Mario Mulas, Giannoni&Santoni, Lunart, Gianni Lucchesi, Barbara Cardini, Paolo Fiorellini, Caterina Sbrana e Gabriele Mallegni di Studio 17, Alessandro Squilloni e Maria Luisa Squarcialupi, lo faranno attraverso le loro particolari installazioni nel paese, pensate per rendergli convinto omaggio.

Illustri testimoni del progetto sono Piero Dorfles, Aldo Colonnetti, Luigi Sansone, Ilario Luperini e Pierluigi Carofano, che venerdì 13 luglio, in piazza Vittorio Veneto (con inizio alle 21. 30), presenteranno il tributo a Dorfles.

A Lajatico, nella sua appartata villa con rara lucidità e inusitato acume il Professore ha seguito lo svolgersi dell’esistenza sua e del mondo. L’essersi fermato per oltre ottanta anni nel piccolo paese dell’Alta Valdera, non è un evento secondario: l’uomo, l’artista, il critico, lo storico, il filosofo, si è immerso in una condizione di vita in cui gli è stato possibile isolarsi senza mai ripiegare su se stesso, mantenendo intensi rapporti con il resto del mondo e con tutti coloro che gli hanno riconosciuto da sempre la notevole rilevanza culturale e artistica.

In consonanza, le installazioni che invaderanno vicoli, strade, stanze e cantine riuniscono, oltre a Dorfles, alcuni tra gli artisti più significativi operanti in terre toscane, ma già da tempo proiettati in una dimensione assai più ampia e considerevole.

Secondo appuntamento di Extra sarà per martedì 24 luglio (con inizio alle 21. 30) dove il tenore di casa Andrea Bocelli, presenta il suo libro di poesie, “Piccoli versi”, composizioni poetiche mai svelate al pubblico. Ce le rivela una Special Edition ideata e curata da Aberto Bartalini, con le preziose elaborazioni visive di Stefano Stacchini, le evocative immagini di Babb e le cura dei testi di Giorgio De Martino.

Extra 2018 è una rassegna prodotta da Teatro del Silenzio, Comune di Lajatico, Banca Popolare di Lajatico e City Sound & Events, con il patrocinio della Regione Toscana e il supporto di Fondazione Gillo Dorfles, Almud Edizioni Musicali, Robot City - Italian Art Factory, Giannoni&Santoni, Toscana

Energia, Comune di Pontedera, Gruppo Giardini, Reica Group - Reica Luminarie, Cartoons, Ideal Forme 2000, Parco delle Rose, Piccini Trasporti Industriali, Laura Tartarelli Contemporary Art, Duraluce, Raco Illuminazione, Villa Mazzucchelli. —

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

TrovaRistorante

a Pontedera Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Premio ilmioesordio, invia il tuo libro