Quotidiani locali

Vai alla pagina su Meningite in Toscana
Caso di meningite a Pontedera, ricoverato 43enne

Caso di meningite a Pontedera, ricoverato 43enne

Si tratta di un uomo di Sassuolo, in Valdera per lavoro. Dopo essersi rivolto al pronto soccorso dell'ospedale Lotti è stato trasferito al reparto di Malattie infettive di Livorno. L'Asl: "E' in buone condizioni"

PONTEDERA. Una diagnosi di meningite C è stata confermata nella mattina di sabato 7 a un uomo di 43 anni di Sassuolo che si trovava a transitare dalla Toscana per motivi di lavoro. L’uomo, accusando uno stato generale di malessere, si era rivolto al pronto soccorso di Pontedera nella notte tra giovedì 5 luglio e venerdì 6.

"Una volta confermata la diagnosi di meningite è stato trasferito al reparto di Malattie Infettive dell’ospedale di Livorno, diretto da Spartaco Sani - dicono dall'Asl Toscana Nord Ovest - La condizioni del paziente, seppur sotto stretta osservazione, sono ritenute buone. L’igiene e sanità pubblica di Pisa sta seguendo tutte le procedure previste per questi casi compresa l’eventuale necessità di proporre una misura di profilassi a soggetti che abbiano avuto contatti stretti e prolungati con l’uomo".

10 risposte alla meningite in Toscana - Come si trasmette la malattia? Come si trasmette la meningite? Risponde la professoressa Chiara Azzari: "Ci sono portatori e il meningococco dalla loro gola può diffondersi nell'ambiente. È così che avviene il contagio" (domanda inviata da Serena Volpi)

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Pontedera Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro