Quotidiani locali

Vai alla pagina su Tutte le maglie del mondo
Tutte le maglie del mondo: la mostra del calcio sarà reale e super virtuale - Video

"Tutte le maglie del mondo": la mostra del calcio sarà reale e super virtuale - Video

Pontedera, apre i battenti la mostra pop dedicata alle maglie delle nazionali: 211 Paesi nell’esposizione al Palp. Le divise si animeranno sui telefonini

Tutte le maglie del mondo: -1 all'inaugurazione. Così i preparativi Nel video di Franco Silvi ecco come si lavora ad un giorno dall'inaugurazione della mostra "Tutte le maglie del mondo". Mostra che si apre ufficialmente domenica 1 luglio alle 18,30 al museo Palp di Pontedera - QUI TUTTE LE INFO

Domenica 1 luglio dalle 18,30 al museo Palp di Pontedera, con ingresso libero, si inaugura la mostra "Tutte le maglie del mondo".

***

PONTEDERA. Sarà una festa. Una lunga celebrazione del calcio e della passione che ruota attorno allo sport più popolare al mondo. Un mese intero, con i Mondiali di Russia 2018 che entrano nel vivo, per raccontare l’universo del pallone attraverso le maglie di tutte le squadre nazionali dei cinque continenti. Un infinito intreccio di storie, curiosità e sogni per legare generazioni di appassionati di calcio. "Tutte le maglie del mondo" aprirà i battenti al Palp di Pontedera domani. Il Tirreno è media partner dell’iniziativa.

Saranno ben 211 i Paesi rappresentati nell’esposizione. Tutti quelli che hanno una nazionale riconosciuta dalla Fifa. Il collezionista Simone Panizzi è riuscito a mettere insieme questi pezzi con tanta fatica e altrettanta tenacia. «Ho impiegato più di 5 anni, dal 2012 al 2017, per concludere questa collezione - dice - Quando ho ricevuto anche l’ultima maglia (Haiti, ndr) mi sono chiesto: ora come posso condividere con gli altri la mia passione? Sono contento di questa opportunità, è la prima volta che potrò vedere tutte le maglie esposte. Per di più in un museo. Ogni maglia, poi, narra una storia speciale».

Simone, venerdì 29, è stato ospite negli studi di Mediaset, per raccontare la sua raccolta e l’esposizione ormai imminente al Palp. Il Tirreno l’ha accompagnato in questa visita a Cologno Monzese, che racconteremo con un video "dietro le quinte". Per il "nostro" collezionista anche un’intervista radiofonica Rai e un servizio su Repubblica. Va sottolineata la partecipazione all’iniziativa da parte dei Comuni di Pontedera e Peccioli, dei sei sponsor (Ecofor Service, Belvedere, Cavallini & Partners, Vamas, Uliveto, Marbella) e degli sponsor tecnici Capoverso e Devitalia; ma anche dei commercianti e di tante aziende del territorio. Contributi fondamentali.

leggi anche:

Intanto ieri, per la comunicazione della mostra, è stato soprattutto il giorno del varo di una delle operazioni più attese: quella della realtà aumentata, il sistema ipermoderno sperimentato e ideato dal Visual Lab del gruppo Gedi (il gruppo editoriale di cui fa parte il nostro giornale) per visitare la mostra, sia al museo sia leggendo il Tirreno, acquisendo informazioni e percezioni "in più": puntando i telefonini sul logo dell’ormai già famoso vortice, presente al Palp e su queste pagine nelle prossime giornate, vedrete le maglie animarsi, roteare e produrre schede approfondite. Non solo: un bellissimo mappamondo virtuale, in costante rotazione, sarà navigabile con il mouse sul pc e sul display del telefono, e a ogni luogo del mondo farà corrispondere la scheda della sua maglia di calcio. Una chicca sorprendente, che da potete ammirare anche sul nostro sito .

Grande curiosità per la mostra, ma anche per l’allestimento curato dall’architetto Luca Doveri che ieri mattina si è messo all’opera per lasciare un primo segnale esterno a Palazzo Pretorio, al cui interno si trova Palp che ospiterà l’esposizione delle maglie. Una grossa struttura in tubi che campeggia fuori dall’edificio e che invita a entrare per percorrere un itinerario ideale fatto di corpi stilizzati che si prendono per mano e ci conducono nel magico mondo del calcio, ma anche delle storie di vita legate alle nazionali. Vicende che ognuno di noi associa a momenti particolari della propria esistenza, evocando spesso ricordi che si perdono nella notte dei tempi. Ma che possono essere ancora molto vividi se a sognare sono i bambini.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Pontedera Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro