Quotidiani locali

industria

Gli analisti: «Piaggio può valere 4 euro»

Pontedera: gli esperti di Kepler Cheuvreux hanno promosso l'azione della società delle due ruote da reduce a buy

PONTEDERA. Piaggio potrebbe essere una seconda Fiat e quasi raddoppiare il suo valore di Borsa. È quanto ipotizzano gli analisti di Kepler Cheuvreux, che in uno studio dal titolo "Piaggio potrebbe essere la nuova Fiat?" ha promosso l'azione da reduce a buy, con prezzo obiettivo che passa da 1,8 a 2,4 euro. Il titolo esce dalla lista delle small e mid cap europee da evitare.

Nel dettaglio, gli esperti notano come dallo spin-off Fiat-Fiat Industrial nell'aprile 2010 «l'equity value del vecchio gruppo Fiat sia quintuplicato, da 12 mld a circa 60 mld» e potrebbe salire ancora. Gli esperti si chiedono se «Piaggio, con il suo vasto portafoglio di marchi (Vespa, Aprilia, Moto Guzzi) e le sue attività diversificate (2, 3, 4 ruote e robot), potrebbe replicare la strategia di Fiat, sprigionando valore nascosto per i suoi azionisti».

Kepler Cheuvreux calcola che, «sulla carta, Piaggio potrebbe valere 4 euro». Vespa, Moto Guzzi e i veicoli commerciali in India, secondo gli esperti, sarebbero i business «più facili da separare», mentre «sarebbe difficile scorporare Aprilia, Derbi e Gilera dal resto del gruppo».

Ma nello scenario base, gli analisti hanno alzato il giudizio a buy, con prezzo obiettivo a 2,4 euro, alla luce delle nuove stime di guadagno per azione del 20% nel periodo 2018-2020, e senza considerare ancora una possibile separazione dei brand.

L'aumento delle previsioni è dovuto, spiega Kepler Cheuvreux, al calo di deprezzamenti e ammortamenti e oneri finanziari e grazie alle recenti «azioni di rifinanziamento del debito». A livello di Ebitda, le attese migliorano in media del 4% grazie a una maggior crescita attesa del fatturato.

Inoltre gli analisti consigliano di «tenere d’occhio Piaggio Fast Forward, che non è ancora inclusa nella valutazione del titolo e potrebbe offrire

una certa opzionalità a costo zero».

Fondata nel 2015 a Boston, Piaggio Fast Forward (PFF) è la società del gruppo che rappresenta il centro di ricerca sulla mobilità del futuro e impiega circa 50 persone (età media di 23 anni) tra ingegneri, designer e sociologi.
 

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Pontedera Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro