Quotidiani locali

elezioni amministrative

Santa Maria a Monte e Montecatini, bassa l'affluenza al voto

Nel comune del Valdarno ha votato il 56,36%, in quello della Valdicecina il 67,15%

Oggi, 10 giugno, si vota non solo a Pisa, ma anche a Santa Maria a Monte (ha votato solo il 56,36%) e Montecatini Valdicecina (affluenza del 67,15%).

Corsa a cinque a Santa Maria a Monte per il rinnovo della carica di sindaco e del consiglio comunale. I seggi rimarranno aperti dalle 7 di stamani fino alle 23 di stasera. Le dodici sezioni predisposte sono dunque pronte ad accogliere i votanti. La sindaca uscente Ilaria Parrella si presenta per il secondo mandato, sostenuta dalla lista delle forze di centrodestra "Santa Maria a Monte Viva". Tra queste, però, non figura la Lega, che corre da sola, puntando su Gianpaolo Dini, imprenditore 59enne. A sinistra, invece, il montecalvolese Sergio Coppola, sostenuto da "Santa Maria a Monte di Tutti", ed Eros Cavallini, candidato del Partito Comunista. Si presenta con la lista civica "L'idea per Santa Maria a Monte" il commerciante Alberto Fausto Vanni. Alle ultime elezioni politiche, tenendo comunque conto delle diversità e delle dovute precauzioni nel confronto con il voto per le amministrative, è stato il centrodestra a far man bassa, superando sia alla Camera, sia al Senato il 40% delle preferenze totali. Sarà interessante, in questo caso, vedere come gli elettori della Lega, che ha rappresentato la forza principale nello schieramento vincente tre mesi fa, si comporteranno, e quanto ciò potrà influenzare l'andamento del voto. Per il centrosinistra le preferenze non si discostarono troppo dal 24%. Alle urne sono chiamati 10.520 cittadini e cittadine, ripartiti rispettivamente in 5.217 e 5.303. A marzo, furono circa 8mila gli elettori che espressero la loro preferenza, facendo così registrare un'affluenza di poco inferiore all'80%, superando la media regionale. Secondo i dati dell'anagrafe, l'elettore più anziano è del 1914, mentre il più giovane è nato il 2 giugno 2000.

leggi anche:

Montecatini Valdicecina è uno dei 21 Comuni che oggi, 10 giugno, va al voto in tutta la Toscana. La sfida elettorale sarà a due, e avrà per protagonisti i due fronti contrapposti del centrosinistra e del centrodestra.
Da una parte, il sindaco uscente Sandro Cerri, geometra e giornalista pubblicista, che va alla caccia della conferma sostenuto dalla lista "Centrosinistra per Montecatini". Dall'altra parte, invece, "Centrodestra Unito per Montecatini" che vuole interrompere l’esperienza di governo di Cerri sostituendolo con Marco Costanzi, imprenditore 45enne. Per quanto riguarda i numeri, gli aventi diritto al voto ammontano a 1.367. Alle urne, tre mesi fa, quando si è votato per il rinnovo del parlamento, l'affluenza si attestò attorno al 78%. Secondo i dati forniti dal Comune, l'elettore più anziano è nato nel 1912, mentre quello più giovane è, naturalmente, del 2000.
 

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Pontedera Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro