Quotidiani locali

Bucano il tetto e la parete ma il colpo riesce a metà

Assalto di una banda al negozio Fashion One e al magazzino Trony a Fornacette I malviventi sono stati costretti a fuggire all’arrivo di vigilantes e carabinieri 

FORNACETTE. La banda del buco ha fallito il colpo di Natale da Trony a Fornacette. Ma i malviventi, prima di darsi per vinti e abbandonare l’obiettivo, sono fuggiti con le casse del negozio One Fashion, gestito da cinesi, nella zona dei grandi magazzini lungo la Tosco Romagnola vicino al megastore Pam.

Poco prima delle 3 della notte tra mercoledì e giovedì l’allarme del complesso commerciale collegato con l’istituto di vigilanza Il Globo ha segnalato un’intrusione nel capannone. I ladri avevano tagliato i cavi dell’allarme e divelto le telecamere. Una modalità che ha subito fatto pensare che il punto vendita Trony fosse stato saccheggiato.

Sul posto, oltre al personale della vigilanza Il Globo, sono intervenute più pattuglie dei carabinieri e i ladri, almeno tre persone – due in azione e una rimasta lungo la strada a fare da palo – sono riusciti a tagliare la corda, anche se nella zona erano arrivate più auto dei carabinieri. I malviventi hanno capito di essere stati scoperti e hanno abbandonato il campo, portando via solo, si fa per dire, i soldi che il titolare di One Fashion aveva lasciato nei due registratori di cassa al primo piano.

Ma quello che carabinieri e vigilantes hanno scoperto durante il sopralluogo nel capannone li ha lasciati senza parole. La banda era salita sul tetto, dopo avere tagliato i cavi della videosorveglianza e rotto le telecamere. Aveva fatto un buco in corrispondenza di un corridoio, al confine con una porzione del capannone occupata da Trony. Una volta all’interno, i ladri hanno aperto un buco anche nella parete che il negozio gestito da cinesi ha in comune con Trony, magazzino che in questi giorni è super fornito di elettrodomestici, televisori e prodotti di elettronica.

Ma anche questo buco è servito a poco e a quel punto i ladri avevano i carabinieri con il fiato sul collo. Così sono stati costretti a dileguarsi se non volevano finire nei guai.

Ieri mattina dunque, per le due attività prese di mira, la giornata – una di quelle considerate di avvicinamento al Natale e che dovrebbero essere più impegnative dal punto di vista del lavoro – è iniziata con i tecnici e i muratori. C’era da chiudere i buchi aperti nel tetto e soprattutto da mettere in sicurezza gli impianti di allarme e videosorveglianza che erano stati “strappati” in più punti dai ladri.

Da Trony i ladri hanno anche mandato in mille pezzi un vetro alla porta di ingresso, oltre ad avere
messo ko le telecamere.

Comunque, secondo quanto è stato spiegato, alcune immagini la videosorveglianza le ha registrate: saranno passata sotto la lente di ingrandimento dai carabinieri che si occupano delle indagini.

Sabrina Chiellini

©RIPRODUZIONE RISERVATA.

TrovaRistorante

a Pontedera Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik