Quotidiani locali

Paura nella notte 

Intossicazione da monossido, intera famiglia ricoverata

MONTOPOLI VALDARNO. Una famiglia, composta da cinque figli e dai loro genitori, è rimasta intossicata dal monossido di carbonio sprigionato da un braciere a Montopoli in Val d'Arno.I fatti sono...

MONTOPOLI VALDARNO. Una famiglia, composta da cinque figli e dai loro genitori, è rimasta intossicata dal monossido di carbonio sprigionato da un braciere a Montopoli in Val d'Arno.

I fatti sono avvenuti attorno alle 5.30 mentre le sette persone si trovavano a letto nelle rispettive camere. Uno dei genitori ha cominciato a sentirsi male a ha svegliato gli altri avendo intuito cosa poteva essere successo.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Castelfranco di Sotto oltre a personale del 118 inviato dalla centrale operativo di Pistoia-Empoli. La madre, stando a quanto è stato spiegato, ha riportato un livello di intossicazione pi forte rispetto agli altri componenti della famiglia, sebbene nessuno versi in condizioni gravi. I vigili del fuoco hanno accertato la presenza di valori alti di monossido di carbonio nell'aria.

Genitori e figli sono ricoverati per accertamenti all'ospedale di Pontedera, non risultano gravi.

La famiglia di nordafricani
aveva acceo il braciere per difendersi dal freddo di queste ultime notti.

E come spesso succede con “mezzi” di riscaldamento improvvisato devono esserci state esalazioni che hanno rischiato di provocare gravi conseguenze sull’intero gruppo familiare.

©RIPRODUZIONE RISERVATA.

TrovaRistorante

a Pontedera Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro