Quotidiani locali

il dramma

Muore dopo giorni di febbre alta, sospetta leptospirosi

Un 60enne era ricoverato all'ospedale Lotti di Pontedera, l'autopsia chiarirà le cause del decesso

PONTEDERA. È morto per una infezione acuta che in meno di una settimana lo ha ucciso. Solo pochi giorni fa era al lavoro, a tagliare l’erba sulle strade, per conto di un Comune della Valdera di cui era dipendente. E oggi la triste notizia è arrivata a Montopoli, dove il 60enne viveva. Ma la salma non è stata trasferita all’obitorio ma all’istituto di medicina legale a Pisa, per eseguire accertamenti medico legali.

Tra le ipotesi

che vengono prese in considerazione dai medici c’è quella della leptospirosi. Una malattia infettiva acuta che viene trasmessa all’uomo dagli animali, solitamente dai topi. I sintomi sono di solito mal di testa, dolori muscolari e febbre ma anche, nei casi gravi, emorragie o meningite.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Pontedera Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista