Quotidiani locali

Stroncata da una malattia a 35 anni

Veronica Ronzani, originaria del comune di Cascina, era una volontaria della Croce Rossa a Volterra. Il fidanzato: "Buonanotte amore mio"

CASCINA. Aveva 35 anni Veronica Ronzani. Una malattia se l’è portata via trascinando in un dolore profondissimo i familiari e quanti la conoscevano e stimavano. Originaria del comune di Cascina, Ronzani si era laureata a Pisa e lavorava a Milano per un’importante società di consulenza. Era una volontaria della Croce Rossa di Volterra. Come il fidanzato, Francesco Niccolò Viti. «Buonanotte Veronica, che tu possa riposare in pace, amore mio bellissimo, ti amo tantissimo».

Queste le toccanti parole che Viti ha scritto sulla bacheca del suo profilo Facebook, parole dedicate a Veronica, quell’amore a cui era legato da tempo e che un destino crudele gli ha strappato per sempre.

La notizia della morte di Veronica si è diffusa velocemente sia a Volterra che nel Cascinese, suscitando sgomento, specialmente in chi non sapeva nulla delle gravi condizioni in cui la giovane versava. Molti sono stati i messaggi di condoglianze e di vicinanza alla famiglia e al fidanzato che da tempo sosteneva la compagna nella battaglia contro la malattia.

Il presidente della Croce Rossa di Volterra, Marco Villanelli, sta organizzando una raccolta di fondi in memoria della giovane. «È un momento di tristezza infinita - dice Villanelli - siamo tutti profondamente toccarti da questo lutto. Abbiamo deciso di organizzare una raccolta di fondi per onorare

la memoria di Veronica. Poi saranno i familiari e il fidanzato, nostro volontario, a indicarci la migliore destinazione».

I funerali della giovane saranno celebrati lunedì 9 alle 16.30 a Putignano. Sarà presente anche una delegazione della Croce Rossa.

 

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Pontedera Tutti i ristoranti »

Il mio libro

I SEGRETI, LE TECNICHE, GLI STILI

La guida al fumetto di Scuola Comics