Quotidiani locali

Marmo e seta, connubio di stile 

Le cave Henraux set degli scatti di Enrico Brogi per gli abiti di Magnani Sposa

SAN MINIATO BASSO . Il bianco limpido e lucente del marmo si fonde con il candore della seta e dello chiffon. Un connubio perfetto, nel quale forme e trasparenze diventano un tutt’uno con le nervature e la limpidezza della roccia, circondate dallo scenario mozzafiato delle Alpi Apuane. È un binomio all’insegna del lusso e del più autentico made in Italy quello scelto da Magnani Sposa, storia azienda di San Miniato, per lanciare la sua ultima collezione. Un binomio che ha portato la storica sartoria sanminiatese nella Cava delle Cervaiole, situata sulle propaggini meridionali del Monte Altissimo.
“Coltivata” dall’azienda Henraux, la cava è tra le più antiche e prestigiose delle Apuane, dalla quale si estrae uno dei marmi più pregiati, l’arabescato, colore bianco intervallato dalle caratteristiche venature. Una realtà di eccellenza, un simbolo dell’Italia nel mondo che Magnani ha scelto per lanciare la propria collezione 2018, facendo delle cave lo strumento per trasmettere la qualità e la tradizione artigiana di un’azienda che vanta 60 anni di attività.
Il servizio è stato scattato dallo studio Fzero Photographers di Firenze, sotto la supervisione dall’art director Enrico Brogi. Un evento inedito e straordinario se si considera che la cava di Henraux viene aperta al pubblico solo per eventi eccezionali: l’ultima volta, prima degli abiti Magnani, la Cava delle Cervaiole aveva ospitato a luglio 2013 il concerto di Giovanni Allevi. Quasi 4 anni dopo, le modelle di Magnani sono tornate in questo scenario quasi irreale, per i click tra le pareti vertiginose, candide e lucenti, che delimitano lo spazio di fantastiche cattedrali scavate nella montagna, negli stessi luoghi dove da secoli, uomini e meccaniche sono impegnati per estrarre uno dei materiali più pregiati.
Il risultato sono immagini di grande impatto, capaci di unire due brand del made in Italy: al centro l’artigianalità di una tradizione sartoriale che ha reso grande l’azienda di San Miniato, con un marchio distribuito
in tutta Italia e una capillare rete di showroom e punti vendita e dall’altra, a fare da cornice, uno dei simboli dell’arte e del lusso all’italiana portato in tutto il mondo dal marchio Henraux. Il bianco più puro, lineare ed elegante, fonde insieme marmo e sartoria. (g. p.)

TrovaRistorante

a Pontedera Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista