Quotidiani locali

Vai alla pagina su Meningite in Toscana
Nuovo caso di meningite C, colpita una donna di 27 anni

Nuovo caso di meningite C, colpita una donna di 27 anni

La donna è residente a Cascina. Profilassi: ha frequentato la discoteca Boccaccio e un ristorante cinese

CASCINA. Un nuovo caso di meningite di tipo C in Toscana: ad essere colpita una ragazza di Cascina di 27 anni, non vaccinata. Dopo l’accesso al pronto soccorso di Pontedera dove è stata effettuata la prima diagnosi è stata trasferita nel reparto di malattie infettive di Livorno, "le sue condizioni al momento non sono preoccupanti", spiegano dall'Asl. I primi sintomi si sono palesati venerdì 17.

Dall'inchiesta epidemiologica effettuata dai sanitari dell’igiene pubblica della Asl - spiega una nota dell'azienda - è risultato che la donna, nei dieci giorni precedenti l'esordio della sintomatologia, ha frequentato i locali elencati di seguito. 

- Discoteca "Boccaccio", via del Tiglio n. 143, a Calcinaia il 14 marzo dalle 24 alle 3. In quella serata le sale aperte erano: Vipera, Viperotto e Bodega.

- Ristorante cinese-giapponese Kirin, via Tosco Romagnola n. 203, a Cascina il 15 marzo, dalle 21.30 alle 23.30.

L’Asl raccomanda a quanti avessero frequentato i due locali nei giorni e negli orari sopra indicati di eseguire la profilassi antibiotica.

10 risposte alla meningite in Toscana - Come si trasmette la malattia? Come si trasmette la meningite? Risponde la professoressa Chiara Azzari: "Ci sono portatori e il meningococco dalla loro gola può diffondersi nell'ambiente. È così che avviene il contagio" (domanda inviata da Serena Volpi)

Gli ambulatori dell'ufficio di Igiene Pubblica in Galleria Gerace n. 14, Pisa (sopra la Media Word, primo piano) effettueranno una straordinaria apertura il 18 marzo 2017 dalle ore 15.00 fino alle ore 18.30 e la domenica 19 marzo 2017 dalle ore 09.00 alle ore 13.00 e dalle ore 15.00 alle ore 18.00. Si fa presente che la profilassi è raccomandata esclusivamente per chi ha frequentato i locali nelle date e negli orari indicati. Per i residenti in altre provincie, la ASL raccomanda di rivolgersi alla guardia medica del loro territorio.

Grande paura meningite, l'esperto: "Virale o batterica, ecco come difendersi" I recenti casi in Toscana e Lazio hanno fatto scattare una sorta di psicosi da "meningite". Ma sotto questo ombrello sono raccolte infezioni di origine batterica (tra queste l'escherichia coli che ha colpito la maestra di Roma a Natale) e virale. Quando ci sono rischi per la vita e quali vaccini possono fare oggi bambini, adolescenti e adulti? Risponde il dottor Fabrizio Pregliasco, virolgo e immunologo in forza al Dipartimento di Scienze Biomediche per la Salute dell'Università di Milano intervista di Giulia Santerinimontaggio Francis D'Costa

Meningite in Toscana, l'esperto ai giovani: "Ecco perché è importante il vaccino" Dopo il caso della ragazza di Cecina contagiata dalla meningite di tipo C, il medico Giovanni Maria Soldano lancia un appello ai giovani (video Ilaria Bonuccelli) - L'ARTICOLO

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Pontedera Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NUOVE OPPORTUNITA' PER CHI AMA SCRIVERE

Servizi, una redazione a disposizione dell'autore