Quotidiani locali

Lo sfogo di una mamma: «Costretta a chiamare un pediatra privato per mia figlia malata»

Una madre che abita nel territorio di Cascina segnala un problema avuto con un medico pediatra

CASCINA. Una madre che abita nel territorio di Cascina - omettiamo il nome dato che la vicenda coinvolge una minore - segnala un problema avuto con un medico pediatra.

«Abito in una frazione del comune di Cascina e mia figlia, di quasi 7 anni, martedì 7 marzo aveva febbre alta. Il mattino seguente si è svegliata con delle bolle e gran prurito a tal punto che piangeva dal bruciore. Ho telefonato di primo mattino al pediatra descrivendo l'accaduto e dicendogli che a me pareva varicella, ma io non sono un dottore e avevo bisogno di una sua diagnosi. Il pediatra mi ha risposto di portargliela allo studio alle 16. Gli ho chiesto di venire a vederla a casa, dato che la mattina non aveva ambulatorio e che la bimba stava male, lui mi ha risposto che non sapeva se ce la faceva e se alle 15,30 non l'avessi ancora visto arrivare la dovevo portare allo studio. Ma stiamo scherzando?! Gli ho detto che, rispondendomi così mi, costringeva a rivolgermi ad un altro dottore a pagamento che facesse visita domiciliare e lui ha accettato di buon grado la soluzione che gli prospettavo, rispondendomi: “Sì, tanto se è varicella le prescriveranno antistaminici e talco mentolato”».

leggi anche:

«È possibile - chiede la donna - avere un pediatra Usl che faccia visite domiciliari quando i bimbi stanno male? È possibile che i dottori non vengano neppure se la bimba ha febbre alta e varicella? E chiedono di portarla in questo stato allo studio col rischio di complicazioni per lei e di contagio per gli altri. Questa cosa proprio non mi pare giusta. E non è l'unico dottore che ha quest’usanza. Sono rattristata nel vedere tutti questi studi d'attesa pieni di bimbi febbricitanti che aspettano ore per essere visitati».

TrovaRistorante

a Pontedera Tutti i ristoranti »

Il mio libro

SPEDIZIONI FREE PER GLI AUTORI

Stampare un libro, ecco come risparmiare