Quotidiani locali

l’attacco

«Buselli si prende meriti non suoi»

Volterra Futura: «Il nuovo ambito regionale non è dipeso dal sindaco»

VOLTERRA. L’attacco arriva dal gruppo di opposizione Volterra Futura ed è rivolto al primo cittadino Marco Buselli che nei giorni scorsi si rallegrato per la decisione dei vertici della Regione nell’unificare l’Alta Val di Cecina in un solo ambito regionale

«È veramente singolare che il sindaco Buselli ancora una volta, con lo stile propagandistico che lo contraddistingue, si voglia assumere meriti non suoi. Ci vuol far credere che la Regione Toscana abbia riunito gli ambiti territoriali della Val di Cecina (il 25 Montecatini Val di Cecina-Monteverdi Marittimo-Pomarance e l'Ambito 26 Castelnuovo di Val di Cecina-Volterra) accogliendo una sua specifica richiesta. La realtà è, come al solito, molto diversa - scrivono da Volterra Futura - la proposta di riunificazione era già presente nella proposta di legge regionale ben prima dell’intervento del “salvatore” Buselli e quindi il suo intervento è servito solo a dargli visibilità sulla stampa».

«E poi è bene chiarire chi gli ambiti territoriali furono divisi proprio per responsabilità del Comune di Volterra che con la scelta di non aderire all’Unione dei Comuni, e quindi creando due unità territoriali separate, costrinse di fatto la Regione a dividere in due la Val di Cecina. Siamo soddisfatti che Buselli abbia invertito la sua linea

politica e, finalmente, abbia capito che è indispensabile una politica di area per tutta la Val di Cecina. Gli chiediamo solo di non confondere responsabilità (l’aver diviso la Val di Cecina), con meriti che non sono suoi (L’aver riunificato la Val di Cecina)» concludono dal gruppo consiliare.

TrovaRistorante

a Pontedera Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro