Menu

Il Sant’Anna raccoglie il grido di protesta di Iacopo

Il ragazzo disabile ha incontrato Maria Chiara Carrozza sulla questione dei treni non attrezzati per chi non è autonomo. La ex ministra: nei nostri laboratori stiamo studiando una soluzione

PONTEDERA. Maria Chiara Carrozza e Iacopo Melio si sono incontrati. Questa mattina ( lunedì 14 luglio) l’onorevole e il 24enne empolese, disabile si sono parlati per circa un’ora nella sala riunioni della scuola superiore Sant’Anna a Pontedera. L’incontro è arrivato dopo la risposta di Iacopo al tweet della Carrozza.

«I treni di noi plebei non sono mai magnifici, soprattutto per noi disabili che di rado troviamo attrezzati». Così aveva scritto Melio.

Un messaggio che ha immediatamente animato la discussione sulla rete, coinvolgendo anche il presidente della Regione Enrico Rossi e il presidente di Cesvot Federico Gelli, entrambi schierati in difesa dello studente di scienze politiche costretto sulla sedia a rotelle.

Iacopo Melio e Maria Chiara Carrozza si sono lasciati con una stretta di mano. «Stiamo studiando una soluzione per i problemi di Iacopo e di tutti i disabili – ha dichiarato l’onorevole al termine del confronto – ma abbiamo bisogno di collaborazione da parte di

tutti. A cominciare da Trenitalia».

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Pontedera Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro