Quotidiani locali

All’ex Velodromo non decolla la lottizzazione

Sono passati 5 anni: il progetto è fermo, l’area in abbandono È nel degrado perfino il monumento che celebra Coppi

FORNACETTE. Lo scorso ottobre ha spento le sue prime 5 candeline, dopo l'approvazione del consiglio comunale di Calcinaia. Un traguardo importante per un piano di recupero che, a cose normali, avrebbe già prodotto risultati. Invece, l'area del velodromo, in pieno centro a Fornacette, è ancora abbandonata. Una ferita nel cuore del paese che tutti possono vedere. La proprietà dei terreni era ed è privata. È passata dalla Casa del Popolo alla Cmsa di Montecatini, società che avrebbe dovuto costruirci 52 appartamenti. Ma che non ha ancora realizzato alcuna opera.

L'opera incompiuta del velodromo ha prodotto polemiche nel 2008, quando si discuteva del piano di recupero. Ma anche un'indagine della magistratura, l'anno scorso, di cui non si è saputo più nulla, dopo che la guardia di finanza ha ascoltato i consiglieri comunali di minoranza che a quei tempi si erano opposti al provvedimento, approvato dalla maggioranza dell'allora sindaco Marta Perini.Gli oltre 11mila metri quadrati sono ricoperti di erbacce. L'anello non c'è più. Le ruspe, che nel maggio 2009 sono entrate nel Parco dei pini, hanno abbattuto il 90% della struttura. Lasciando una piccola parte di una curva che,

nel progetto di recupero originario, avrebbe dovuto rappresentare la storia di quel posto dove si sono svolte tantissime gare, anche internazionali. Oggi quella porzione di memoria è un rudere fatto di macerie, pietre e scale pericolanti. Anche il monumento che ricorda Coppi è nel degrado.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Pontedera Tutti i ristoranti »

Il mio libro

I SEGRETI, LE TECNICHE, GLI STILI

La guida al fumetto di Scuola Comics