Quotidiani locali

la protesta

«L’oasi dei bambini circondata dagli spari dei cacciatori»

VICOPISANO. «In questo momento siamo fra due battute di caccia al cinghiale, ci sparano addosso e i cani sono entrati nella nostra proprietà»: comincia così la richiesta di aiuto e al tempo stesso la...

VICOPISANO. «In questo momento siamo fra due battute di caccia al cinghiale, ci sparano addosso e i cani sono entrati nella nostra proprietà»: comincia così la richiesta di aiuto e al tempo stesso la segnalazione di un problema da parte di Antonella Rossi, presidente di Natura Nakupenda, azienda agricola e fattoria sociale a Cucigliana, nel comune di Vicopisano. Dall’azienda ieri è partita una richiesta di intervento alla polizia provinciale.

«I cacciatori sparano nella nebbia, è troppo rischioso. Già l'anno scorso abbiamo denunciato i fatti: sono stati uccisi molti animali della fattoria e spaventati anzi, direi traumatizzati, quei bambini che erano al momento presenti nella fattoria. Ci stiamo occupando di un progetto sociale di aiuto a bambini e persone con disagi e il Comune e il sindaco permettono che accadano queste cose che più volte abbiamo denunciato».

Trova Cinema

Tutti i cinema »

TrovaRistorante

a Pontedera Tutti i ristoranti »

In edicola

Sfoglia il Tirreno
su tutti i tuoi
schermi digitali. 2 mesi a soli 14,99€

ATTIVA
ilmiolibro

Scarica e leggi gli ebook gratis e crea il tuo.