Menu

Baby a lezione di miele e piante del bosco

Porte aperte alla nuova fattoria didattica della Serra Previsti percorsi di pet therapy con gli asini e laboratori

CRESPINA. Impareranno a fare il pane e a scoprire il viaggio del chicco di grano dalla pianta alla tavola. I bambini dell'asilo e delle elementari riusciranno anche a riconoscere le erbe del bosco e studiare flora e fauna delle 4 stagioni. Fino ad arrivare a studiare le abitudini degli animali e fare, per chi ne avrà bisogno, pet therapy con l'asinella Maggi. Si apre oggi alle 16 lo scrigno dei segreti formato baby della nuova fattoria didattica La Serra, dell'azienda agricola crespinese che si trova nella frazione di Ceppaiano (info: 339 4251698). Un'inaugurazione coi fiocchi dove sarà proprio il mondo della scuola il grande protagonista. «L'azienda è nata 11 anni fa», racconta Stefania Matteucci che insieme alla famiglia porta avanti l'agriturismo-fattoria. Poi la decisione di recintare i 25 ettari della Serra e creare percorsi nel bosco, con tanto di cartellonistica per passeggiate e attività didattiche. «Abbiamo previsto diversi laboratori che saranno svolti in base all'età dei piccoli studenti», continua. E' proprio lei a fare una panoramica di quel che i bambini potranno trovare nel verde di Ceppaiano: «Abbiamo un asino con cui verrà attivato a breve un percorso di pet therapy, due caprette, due caprioli in affido temporaneo dalla Provincia di Pisa per lo svezzamento e il reiserimento in natura».  Insieme a Maggi, Nutella e Mollica la fattoria didattica prevede diverse attività. «Saranno le insegnanti a scegliere quali far fare ai bambini», spiega. A disposizione il "Laboratorio della pasta o del pane" ed i bambini potranno imparare ad impastare, sviluppando la capacità di manipolazione, e portare a casa la pasta o il piccolo panino fatto con le proprie mani; è previsto un laboratorio delle erbe officinali, quello del bosco e del lago, con lo studio della fauna e della flora nelle quattro stagioni dell'anno. E ancora il laboratorio delle api e del miele con lezioni interattive sulla vita delle api e dei loro prodotti; il laboratorio dell'olio e del vino, con la possibilità nei mesi di Settembre e Ottobre
di effettuare la raccolta rispettivamente dell'uva e delle olive; ed infine il laboratorio degli animali, dallo studio dell'animale e delle sue abitudini, fino all'approccio fisico con esso. «Per ogni laboratorio alimentare è prevista anche una piccola lezione sull'alimentazione», conclude. (f.s.)

TrovaRistorante

a Pontedera Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro