Villa Toscanelli, bocciato il piano A rischio 200 posti di lavoro

    di Sabrina Chiellini PONTEDERA. Si ferma il progetto da oltre 100 milioni di euro, che avrebbe portato circa 200 posti di lavoro e fatto della storica Villa Toscanelli e della tenuta La Cava uno dei fiori all'occhiello del turismo. Le amministrazioni comunali interessate al progetto, Pontedera e Ponsacco, anche se con motivazioni diverse, hanno rallentato l'iter.

    Così è sfumata la possibilità di accedere ai finanziamenti comunitari che avrebbero permesso all'imprenditore di Calcinaia, Gianni Pesce, di sostenere un'operazione ambiziosa. Niente fondi comunitari, almeno per ora, né altri finanziamenti per incentivare l'investimento dei privati nel turismo. Il sindaco di Ponsacco, Alessandro Cicarelli, su questo aspetto è molto chiaro.

    «Si tratta di edifici di particolare pregio - dice - quando verranno ristrutturati non dovranno perdere le loro caratteristiche. Possono essere recuperati, senza alterarne volumi e caratteristiche per svolgervi attività di agriturismo».
    25 maggio 2010

    Altri contenuti di Cronaca

    Annunci

    • Vendita
    • Affitto
    • Casa Vacanza
    • Regione
    • Provincia
    • Auto
    • Moto
    • Modello
    • Regione
    • Regione
    • Area funzionale
    • Scegli una regione

    Negozi

    ilmiolibro

    Scarica e leggi gli ebook gratis e crea il tuo.

     PUBBLICITÀ