Quotidiani locali

Filtri

Teatro Francini Casalguidi: Stagione teatrale 2016/2017

Facci sapere se andrai
Tornano ad accendersi i riflettori sul Teatro Francini di Casalguidi che, nell’anno di Pistoia Capitale Italiana della Cultura 2017, si affida nuovamente per l’inaugurazione della stagione teatrale, promossa dal Comune di Serravalle Pistoiese e dall’Associazione Teatrale Pistoiese, all’estro e al talento di Simone Cristicchi, dopo il tutto esaurito della passata edizione. Un cartellone di qualità, all’insegna dell’intreccio dei linguaggi – messo a punto da Saverio Barsanti in piena condivisione con l'Assessore alla Cultura e Pubblica Istruzione Simona Querci – con sette appuntamenti da febbraio a aprile. Protagonisti della stagione, oltre a Cristicchi, Gli Omini e La DisturBanda; quattro invece le proposte per le scuole materne, elementari e medie inferiori con gli spettacoli firmati da AmniOTeatro, T.E.A., Pupi di Stac e Scuola di Musica e Danza “T. Mabellini” di Pistoia. Simone Cristicchi sarà quindi nuovamente in scena al Francini (dopo Mio nonno è morto in guerra) martedì 21 marzo in prima regionale con Il secondo figlio di Dio, spettacolo che ha scritto assieme a Manfredi Rutelli, per la regia di Antonio Calenda. Tra canzoni inedite e narrazione, il bravissimo cant’attore ricostruisce la parabola di Davide Lazzaretti, mistico e eretico/visionario di fine Ottocento, detto “Il Cristo dell’Amiata” citato e studiato anche da Gramsci, Tolstoj, Pascoli, Lombroso e Padre Balducci. Da ‘barrocciaio’ a profeta, Lazzaretti si proclamò reincarnazione di Gesù Cristo, radunando migliaia di persone nell’Italia post-unitaria col suo carisma e cavalcando, in quel piccolo lembo di terra nel sud della Toscana (tra Arcidosso e Amiata), il sogno rivoluzionario di una società più giusta, fondata sull’istruzione, la solidarietà e l’uguaglianza. Uno spettacolo che solleva domande e interrogativi anche alle coscienze del nostro tempo. Il secondo appuntamento, giovedì 6 aprile, è con Gli Omini, la compagnia in residenza artistica presso l’Associazione Teatrale Pistoiese, Premio Enriquez 2014 e Premio Rete Critica 2015, più volte ospite con grande successo della piccola sala di Casalguidi. Gli Omini proporranno il loro ultimo, esilarante lavoro, Più carati, coprodotto dall’Associazione Teatrale Pistoiese, ora in tournée dopo il debutto in novembre a Pistoia. Ideato e scritto da Francesco Rotelli, Francesca Sarteanesi, Giulia Zacchini, Luca Zacchini e Armando Pirozzi, lo spettacolo è una favola antica, calata in un mondo contemporaneo che stravolge le favole, raccontata con l’ironia del linguaggio contemporaneo che caratterizza da sempre il lavoro della compagnia. Al centro la vicenda vera e semplice di tre amici (Francesco Rotelli, Francesca Sarteanesi e Luca Zacchini) che, un giorno come tanti, alla soglia dei quaranta, trovano un bel pacco di soldi per terra. Soldi, guadagnati per caso e destinati a scatenare un’ora di sogni, dubbi, deliri, gioie, dolori, mettendo in luce lo scontro grottesco tra la generazione dei nuovi giovani, paralizzata dall’impossibilità di scegliere, e la generazione dei vecchi ricchi, congelata in un passato comodo in salotto. Un trascinante mix di musica e comicità è il biglietto da visita degli scatenati componenti de La DisturBanda protagonisti, sabato 22 aprile, dell’ultimo dei tre titoli della stagione, Lo sConcerto. Un musicista impeccabile e professionale riceve una terribile telefonata a pochi minuti dall’inizio di un concerto: gli ospiti internazionali che avrebbero dovuto parteciparvi non potranno presentarsi. Ecco allora che allo sconsolato clarinettista non resta che affidarsi ai cinque colleghi particolari. Abili suonatori certo, ma un po’ estrosi… Ne nascono situazioni divertenti e surreali che, come colonna sonora, hanno sempre musica colta, contaminata da standard jazz, soundtrack e ritmi latini intervallati da sketch comico-demenziali. Nata nel 2011, dalla complicità di sei amici, musicisti di formazione colta (Lorenzo Del Pecchia clarinetto, Marco Caponi sax soprano, Emanuele Gaggini sax contralto, Massimo Marconi corno, Marcello Angeli trombone, Cristian Pepe sax baritono) con l’intento di avvicinare i bambini al mondo della musica, La DisturBanda ha fatto della comicità abbinata alla musica il suo cavallo di battaglia, conquistando anche i “grandi” (numerosi i premi vinti in concorsi nazionali) ed approdando con successo in tv a Zelig e in programmi come “Italia’s Got Talent”, "Non Solo Aria Fresca". Invariati i prezzi dei biglietti: 11 euro per gli spettacoli serali, 5 euro per gli appuntamenti per le scuole. La prevendita per gli spettacoli serali si effettua il lunedì precedente la data delle rappresentazioni alla Biblioteca Eden di Casalguidi (0573 917414); dal giorno seguente sarà possibile prenotare i biglietti anche alla Biglietteria del Teatro Manzoni di Pistoia (0573 991609 – 27112). Info: Ufficio Cultura - Comune di Serravalle Pistoiese 0573 917204 Orario spettacoli serali ore 21, spettacoli per le scuole ore 10.30. Un ringraziamento alla Misericordia di Casalguidi e Cantagrillo
Informazione da: Comune Serravalle Pistoiese

Commenti degli utenti

Giorni e orari

Come arrivare

Piazza Vittorio Veneto - Serravalle Pistoiese