Quotidiani locali

«Un gol che dedico ai tifosi arancioni»

Pistoiese, il ritrovato bomber Ferrari trascinatore nella vittoria con Pontedera

PISTOIA. Un gol per ripartire, un’incornata perentoria per mettere definitivamente al tappeto il Pontedera e per cancellare definitivamente quello che si era detto, e scritto, su Franco Ferrari dopo l’espulsione di Cuneo. C’è voluto un mese di tempo per digerire tutto questo ma, alla fine, “El Loco” ha avuto la sua rivincita: trascinatore della Pistoiese tornata alla vittoria e decimo sigillo in una stagione che per lui rischia di essere quella della svolta nella propria carriera.

«Avevamo bisogno di questi tre punti perché, inutile ripeterlo, il 3-3 di Cuneo ancora ci faceva soffrire – ammette Ferrari – Ma giocare una partita come quella di sabato non può che regalarti nuove soddisfazioni. Alla luce anche della mia espulsione in Piemonte, ho voluto dedicare il gol ai tifosi con i quali avevo parlato dopo quell’episodio. E a loro avevo chiesto scusa perché avevo reagito in maniera errata: mi avevano fatto appositamente questa maglia con il cuore di Pistoia e l’ho indossata volentieri, pronto a farla vedere in caso di gol poi arrivato»

. Adesso inizia, per la Pistoiese, una delle settimane più intense della stagione che porterà allo strano derby di sabato pomeriggio contro il Prato: in primis perché, causa impianto sportivo, si gioca sul neutro di Pontedera, e poi perché i lanieri sono ultimi e rischiano anche la retrocessione diretta.

«Nello spogliatoio c’è allegria e non tensione – aggiunge “El Loco” – sappiamo che questa partita vale anche più dei 3 punti che mette in palio perché, conquistandoli, ci darebbe ancora maggior consapevolezza a livello mentale: vogliamo fare il massimo e crescere nel rendimento e nel gioco. Abbiamo fatto vedere che, disputando partite come quella contro il Pontedera, sarà dura per qualsiasi squadra portarci via dei punti».

In questo rush finale di campionato, ed in particolar modo adesso, a marzo, con un calendario davvero fitto di partite, ci vorrà il miglior Franco Ferrari che punta ai 15 gol stagionali.

«Dal giorno della mia presentazione dissi che quello era l’obiettivo che mi piaceva raggiungere – conclude il bomber arancione – Il tutto con umiltà ma, allo stesso tempo, ambizione. Mi piace mettermi alla prova e mi sforzo per migliorarmi sempre quindi, arrivati a 10 gol, adesso si punta ancora più avanti».

Playoff. Dopo la conquista della finale di Coppa Italia di Serie C da parte dell’Alessandria e quella quasi certa della Viterbese (giocherà domani a Cosenza

partendo dal 3-1 di vantaggio dell’andata), con due squadre del girone A all’atto conclusivo, nel raggruppamento della Pistoiese entrerebbe ai playoff anche l’11ª classificata: un posto in più che fa gola e che può essere un’ancora di salvezza.

Saverio Melegari

TrovaRistorante

a Pistoia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro