Quotidiani locali

Vai alla pagina su Pistoiese Calcio
Primo tempo con tripletta e derby alla Pistoiese

US Pistoiese Calcio

Primo tempo con tripletta e derby alla Pistoiese

Bastano 35 minuti per mettere sotto il Pontedera. Apre le marcature Minardi e poi ci pensano Ferrari e Picchi. Inutile rincorsa granata nel secondo tempo

PISTOIA. La Pistoiese torna alla vittoria che mancava dall'1-0 inflitto all'Arezzo il 21 gennaio e ritrova il feeling col pubblico del Melani. Contro il Pontedera finisce 3-0, grazie alle reti, tutte nel primo tempo, di Minardi al 17', Ferrari al 28' e Picchi al 35'. Un successo netto e meritato quello costruito contro i granata di Maraia, che proietta gli arancioni di nuovo in zona playoff.

Indiani opta inizialmente per il 4-4-2 con Regoli a destra e Quaranta a sinistra nella linea di difesa. In attacco il tecnico di Certaldo ritrova Ferrari che schiera in coppia con Vrioni.

Maraia risponde con il 3-5-2: difesa guidata da Jonathan Rossini, Grassi insolitamente arretrato in cabina di regia a centrocampo, Posocco adattato in attacco al fianco di Raffini.

Gli arancioni partono bene e Minardi ha la palla buona sul sinistro dopo 2 minuti, ma la conclusione dalla corta distanza trova Contini pronto alla deviazione in angolo. Al 5' la palla finisce in rete alle spalle di Zaccagno, ma l'arbitro aveva fermato il gioco qualche istante prima per un fallo su un difensore arancione.

La partita si blocca al 17': Tofanari perde palla all'altezza del vertice destro dell'area granata, Picchi se ne impossessa e fa partire un cross rasoterra verso il secondo palo dove Minardi è pronto a depositare in rete per l'1-0 arancione. Al 25' Ferrari sfiora il raddoppio correggendo di testa sul fondo un cross di Vrioni dalla sinistra. È la prova generale del secondo gol arancione che arriva al 28': Picchi scodella in area da calcio d'angolo, Regoli gira di testa, Contini tocca, Franco Ferrari incorna per il 2-0. La Pistoiese è un fiume in piena e al 35' Picchi fa 3-0 depositando in rete il servizio da sinistra di Ferrari al termine di un'azione partita dal destro di Hamlili.

Nonostante il passivo di 3 reti, il Pontedera inizia il secondo tempo molto meglio di come aveva concluso i primo. Gli uomini di Maraia nei primi 10 minuti della ripresa conducono il gioco e si fanno vedere dalle parti dell'area arancione. Prima Grassi fa partire un sinistro da fuori area che dopo una deviazione finisce sopra la traversa, poi Corsinelli non trova lo specchio di poco intervenendo su uno spiovente in arrivo da destra. Per i granata è un buon momento, ma la supremazia è sterile e finisce presto. Indiani decide di spezzare il match con una girandola di cambi al 61': dentro Surraco, Papini e Nardini per Picchi, Vrioni e Luperini. Maraia risponde mandando in campo 5 minuti più tardi Pinzauti per Raffini.

Qualche minuto prima di uscire dal campo per lasciare spazio a De Cenco al 73', Ferrari potrebbe fare 4-0, ma solo davanti a Contini si allunga troppo il pallone e l'occasione sfuma. Il 90' si avvicina e il Pontedera

cala. All'84' Regoli prova senza fortuna ad arrotondare il risultato facendo partire un bolide dalla distanza che finisce al lato. Prima del triplice fischio e del ritorno ai 3 punti, c'è tempo per l'esordio stagionale di Dosio (in campo all'86' per Hamlili).


 

TrovaRistorante

a Pistoia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro